accedi   |   crea nuovo account

Preda

Non c'è luce
che fenda
la polvere oscura.

Eseguo la danza
nella cacofania
di voci

sprezzanti
tracotanti
feroci
minacciose

Si risveglia il desiderio
d'esser cacciatore.

 

3
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Grazia Denaro il 25/05/2012 14:40
    Non si può essere sempre preda... ad un certo punto scatta il desiderio d'esser cacciatore per non essere sempre colui che subisce. Una bella lirica che fa riflettere!
  • Alessandro il 16/03/2012 00:34
    L'uomo cacciatore, un desiderio primordiale che riaffiora sempre, perché questa società moderna, in fondo, non è altro che una nuova catena alimentare.

2 commenti:

  • augusto villa il 23/09/2013 00:09
    Eh sì... La pazienza ha un limite...
  • Vincenzo Capitanucci il 16/03/2012 04:30
    Da preda... predata... a Cacciatore... inevitabile desiderio...

    Bellissima Michelangelo... non c'è luce che tenga...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0