PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A come Amore

Nel tempo del mio senziente inizio
fatto d'incanto d'assonnata alba,
lacera il velo d'ombre azzurre
lascia filtrare fiori colorati
come iridescenti lame di luce.

Ricordo l'azzurro lago
colori sfumati dei gialli limoni,
tra il verde pieno di vita
il sentiero come nastro dorato
s'inerpica sul monte
tra alberi e rocce.

Io bambino libero
in un immenso giardino
catturavo orizzonti
in un tempo incantato
tra caldi giorni e notti serene
come passero felice solo d'esistere.

Poi venne il mio tempo
vestito d'azzurro da trepida mano di mamma
da padre, con burbero fermo cipiglio,
recalcitrante come puledro al suo primo morso,
costretto da una lunghina al banco di scuola.

Stordito da grida d'altri scolari, osservo
sui vetri della finestra gocce di pioggia
lacrime iridescenti di nuvola sola nello spazio
persa nell'azzurro del cielo.

D'improvviso silenzio levigato da stupore,
sei apparsa, dono mandato dal cielo,
maestra di scuola della vita e dei sogni.

Come angelo, fluttuavi tra i banchi
voce d'incanto, soffice sospiro
profumata come prato fiorito.

Il tuo ricordo è un petalo di rosa
fatto d'incanto nell'assonnata luce
mentre da dietro, con mano ferma,
sospesa come nebbia mi guidi
a delineare prospettive regolari d'aste
sul mio primo quaderno
in un ritmo calligrafico sessuale
solo preludio di metrica
rimane nell'aria e sulla pelle
il morbido sapore senza alcun contatto
quando con primo sguardo e gesto
sul nero intatto della lavagna
scandendo nella semplice eleganza d'idioma
nel filtro a maglie larghe di quotidiani riti
la prima lettera di parole scritte
come poetico fraseggio sospiro e forma
del bianco gesso è nata
"A"
come Amore.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • loretta margherita citarei il 16/03/2012 17:24
    bei ricordi, apprezzatissima
  • Anonimo il 16/03/2012 15:45
    Bellissimi ricordi comuni a tanti di noi e descritti con uno tocco fine e leggero come un acquerello dalle tinte tenui.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0