PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ognuno di Noi ha un Momento per Essere

Fra quelle notti
la notte

in tutto quel susseguirsi di giorni
il giorno

c'è sempre un momento speciale
nella Tua vita

in cui l'intensità di un avvenimento
lo contraddistingue da tutti gli altri

la cambia in bene o in male l'immerge nel drammatico o nel meraviglioso

un fatto una laurea un viaggio un buon lavoro un incidente un matrimonio la nascita di un figlio la morte di un caro un abbandono un libro un incontro un sogno realizzato un sorprendente dono

l'incredibile visione del viso del Tuo Angelo custode

forse un po' di tutto questo riempie il nostro vivere

anche se il risvolto che assumerà nel futuro nessuno può saperlo
l'apparente bene può diventare male ed il drammatico meraviglioso

poi nell'anima con il passare del tempo le certezze si affinano

ne rimane uno inciso più degli altri

in me
permane l'attimo del nostro primo incontro in un presente d'Amore
sempre più
eternamente vivente

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

Omne ignotum pro magnifico... con il Tacito accordo del Capitano Nemo... lol..


5
9 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 21/03/2012 19:14
    Forma e stile che portano ormai una firma inconfondibile, rendendo il contenuto sublime.
  • cristiano comelli il 16/03/2012 16:37
    Credo che ognuno di noi, caro Vincenzo, sia nato in una pelle di essere preciso che corrisponde, appunto, alla sua forma. E questa forma di essere unica e irripetibile ci si svela ogni giorno di più solo che vogliamo davvero tenere gli occhi aperti per scoprirla. Ed è tempo preziosissimo quello che si perde a voler essere come altri, a inseguire paradigmi esistenziali che xnon ci appartengono e non ci devono appartenere, trascurando di assecondare questa nostra reale identità. Quindi si potrebbe concludere: vivi alla scoperta di te stesso, giorno per giorno, e non contentarti mai di alcuna scoperta che hai compiuto, perchè la vera scoperta di una scoperta è il fascino di scoprire che vi sia sempre qualcosa da scoprire. La scoperta serve per essere superata e va goduta soltanto momentaneamente. Per qeusto l'uomo è invitato a essere scoperta che superi ogni sua scoperta, per aspirare all'infinito. Cordialità e complimenti.

9 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 16/03/2012 18:56
    Un serto d'alloro sul tuo capo lo Magno cinge per questa tua eccezionale!
  • Antonietta Mennitti il 16/03/2012 11:53
    Una profondissima riflessione basata sul bene e il male... Io credo nel destino e nelle avversità della vita e non sempre di tutto ciò che accade siamo noi gli unici artefici... Esiste il fato Vincent!
  • Anonimo il 16/03/2012 09:38
    Bellissima e profonda riflessione Vincè. Hai detto una grande verità. Ultimamente sono successi dei fatti che mi hanno cambiato completamente la vita e che, come si sono rivelati dopo, per il meglio, anche se, sul momento, sono stati abbastanza dolorosi.

    Stupenda poesia.
  • Anonimo il 16/03/2012 09:35
    Un cammino che porti ognuno di noi ad essere una persona completa...
    Meravigliosa Vincenzo...
  • Rocco Michele LETTINI il 16/03/2012 09:07
    C'è sempre un momento speciale: la Tua Poesia!
  • Anonimo il 16/03/2012 08:58
    Scusa Vincé, c'è qualche refuso, ma provvederò a rimediare a babbo morto... sai per i puristi!
  • Anonimo il 16/03/2012 08:54
    Una profonda verità Vincé. Ci sono momenti, situazioni o scelte, cercate da noi o altre esterne, casuali, che ci possono cambiare la vita. È la loro evoluzione che ne determinerà il bene o il male, ma lo vedremo dopo.
    Comunque sia, sarà sempre un'esperienza di vita, di crescita.
    Si sbaglia per crescere; spesso, s'indovina perché abbiamo sbagliato prima.
    L'amore, per la persona cara o anche come scelta di vita per gli altrio, ha sempre un momento che ci ha cambiato la vita.
    Bravissimo Vincé!
    Certo che, se ogni somaro cammina con i paraocchi e, non appena gli cadono per un colpo di vento non si guarda intorno e se le rimette subito sugli occhi, non s'accorgerà mai di nulla!
    Spesso la vita di molti è simnile a quella di questo somaro e vivono felici e contenti perché, comunque, mangiano, bevono, scopano per terra e guardano pure la tv... tutto il resto è noia!
  • gina il 16/03/2012 07:34
    Verissimo, ci sono attimi di svolta, in bene e in male. A volte cose che all'apparenza sembrano da niente e non sappiamo quanto cambieranno la ns. vita e il ns. modo di pensare.
    Mi ricorda una frase: "Nella vita di un uomo i giorni veramente importanti sono due o tre al massimo, il resto fa volume!"
    Molto bella anche la chiusa, una dichiarazione d'amore fatta col senno di poi, la consapevolezza che l'attimo, che ti ha cambiato la vita, più di ogni altro, è stato quello del primo incontro, con la persona presentemente amata.
  • karen tognini il 16/03/2012 07:17
    Buon giorno Vincenzo... che bella questa tua lirica...

    ci sono momenti nellavita che rimangono scritti nei nostri cuori... di questi momenti non dimenticheremo mai nulla... ne rimane uno inciso più degli altri

    in me
    permane l'attimo del nostro primo incontro in un presente d'Amore
    sempre più
    eternamente vivente

    bravo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0