accedi   |   crea nuovo account

Una volta soltanto

Mostra al mio sguardo,
la sua simpatica invenzione,
chi ha disegnato bene il mio volto,
e ha colorato forte il mio mondo.
Ogni cosa, muta,
offre di se tutto il suo splendore,
e muta a ogni istante
la sua forma,
laddove il tempo ruba, indisturbato
pezzi della sua struttura,
lasciando scia nelle memorie,
mentre di tutto nulla va perduto,
perché, si conserva nelle aree del pensiero.
Mostra il suo fare,
colui che ha scelto il mondo,
colui che ha scelto me
e questo tutto quanto,
e mentre scrivo, e punto gli occhi attorno,
una vecchia vita perde la vita
e una nuova è al suo primo giorno.
Di sicuro, questo equilibrio strano,
che fa di me tra tutti, un ingranaggio,
avrà un senso,
ma spesso è solo un viaggio,
percorso tutti insieme,
col riso e tanto pianto
una volta soltanto..

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 07/11/2012 10:27
    La vita ha senso unicamente se... il senso suo si cerca. Soprattutto quello tutto nostro.
  • Alessandro il 22/03/2012 00:18
    Il mistero della vita, un viaggio di mutazioni, un equilibrio universale che sembra indicarci la via. Ottima
  • gina il 16/03/2012 09:33
    Un percorso diverso la vita, eppure sempre, inespiegabilmente lo stesso, per certi versi, piaciuta!