PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sovrastrutture

s'impone greve
quel pensiero giudicante
di chi possiede per favore e non per merito.
Distrugge l'intelletto e la purezza d'animo
La sconsacrata invidia ed il pregiudizio.
Amara volontà di rinnegar a se stessi
Il seme fertile delle nuove opportunità.
Sovrastrutture.
Blocchi che s'innestano
In catene di montaggio che inseguono
il ritmo, perdendo il respiro spontaneo,
rivelando nella ripetizione sclerotizzante
una lenta e dolente dipartita.
Sovrastrutture.
Apatia e solitudine,
Film muto in chiari e scuri
In cui il gesto, per mancanza di forza
è privo di senso.
Sovrastrutture.
Fluido lutto disperato
Che scardina la sensibilità
Frammentando il nostro modo di sentir l'altro.
Sovrastrutture.
Mondi dentro mondi
Che decretano modi di un vivere arido.

 

3
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • mauri huis il 26/03/2012 18:04
    Sovrastrutture che confondono e nascondono la vera essenza. Buona riflessione. Complimenti
  • Marco Briz il 24/03/2012 23:51
    Attenta osservatrice, riflesso di un intelligente riflessione... brava
  • Vilma il 24/03/2012 15:04
    ottima riflessione, piaciuta
  • Anonimo il 16/03/2012 17:27
    Condivido il pensiero di Salvatore. Molto Profonda e bella la tua poesia.

    Ben tornata!
  • Anonimo il 16/03/2012 15:31
    Sovrastrutture che impediscono all'uomo di essere se stesso. Sovrastrutture che l'uomo accetta, il più delle volte passivamente, pagandone poi le conseguenze fisiche e spirituali.
    Bravissima Tere!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0