PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

In Memoriam: White Home

Abbiamo lasciato
le camere della nostra casa

vuote
disabitate

disunite disadorne disorganizzate

abbandonando i nostri organi in preda a spifferi di disarmonie mortali

ogni tanto
quando possiamo
ci andiamo
a fare cantare l'Amore


poetizzando
sgretoliamo le nostre membra in carezze di sole

in quel donarci l'un l'altro all'immediato infinito d'un eterno presente divino


passiamo
intere giornate
a nostro agio

i nostri corpi
nudi danzanti
si combinano in elegiache corrispondenze ascoltando universali profumi reagenti a celestiali suoni volteggianti

cosi felici di leggere nella trama dei nostri occhi in un riflesso corporeo
l'epilogo dell'ultima fiaba

scritta da noi con mani delicate fiorite su pergamene di manoscritti viventi rilegati in pelle

messi a punto

in un soffitto

spalancato
circondato

da uno splendore di stelle

ogni giorno
ricchi di una trascendenza ancora a nostra portata di mano

ci amiamo

la nostra voce è teneramente aggiornata catturata dall'onda melodiosa d'una armonica bocca suonata da labbra laminate di vento

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 21/03/2012 22:08
    Un abbraccio caro. Sono contento che posso tornare a legger una tua poesia. E la bellezza di cio che scrivi, merita lettura e plauso, a te uomo di gran sensibilità.
  • Don Pompeo Mongiello il 21/03/2012 15:51
    La tua è una firma inconfondibile e lo mostra questa tua straordinaria nello stil e forma, ma non meno nel contenuto.

15 commenti:

  • Alessandro il 22/03/2012 00:11
    Immenso come sempre. Poesia imponente e impreziosita da mille, piccoli particolari.
  • Anonimo il 18/03/2012 17:01
    sempre belle le tue, incantevole poesia c. l. m. tra i preferiti
  • Anonimo il 18/03/2012 14:25
    Eh già bella Vincè zi zi.

    Ma fermiamoci e aspettiamo che lo staff ci dia un bel Bingo!
    ok? per ora è tutto bloccato quindi prendiamoci un po' di vacanzola
  • Anonimo il 18/03/2012 11:28
    Grazie Giamà (grande)... Karen (Ca'Bianca)... Paola (ipnotico)... Salvatore (protestare)...è nei giorni difficili che si vedono i veri Amici... ma niente ci ferma...

    v
  • Anonimo il 18/03/2012 10:15
    E perché agli altri il commento è comparso tre volte e a me una volta sola? Bisogna protestare!
  • Anonimo il 18/03/2012 10:13
    Vincé, le tue poesie sono un conforto in questo sito... tutto il resto è solo inc...
    Bellissima e ipnotica poesia, ma chi sono io?
  • Anonimo il 18/03/2012 10:13
    Vincé, le tue poesie sono un conforto in questo sito... tutto il resto è solo inc...
    Bellissima e ipnotica poesia, ma chi sono io?
  • Anonimo il 18/03/2012 10:13
    Vincé, le tue poesie sono un conforto in questo sito... tutto il resto è solo inc...
    Bellissima e ipnotica poesia, ma chi sono io?
  • Anonimo il 18/03/2012 10:11
    Vincé, la tua poesia è profonda come sempre, ma voglio anch'io il posto tra i commentatori anonimi; ma quant'è emozionante questo sito!
    Buona domenica Vincé e indovina chi sono io!
  • Anonimo il 18/03/2012 09:04
    Meravigliosamente bella... Nella ca' Bianca ricordi si concretizzano in voli d'amore... lì
    passiamo
    intere giornate
    a nostro agio

    i nostri corpi
    nudi danzanti
    si combinano in elegiache corrispondenze ascoltando universali profumi reagenti a celestiali suoni volteggianti

    cosi felici di leggere nella trama dei nostri occhi in un riflesso corporeo
    l'epilogo dell'ultima fiaba
    davvero bellissima...
    la nostra voce è teneramente aggiornata catturata dall'onda melodiosa d'un armonica a bocca suonata da labbra laminate di vento
  • Anonimo il 18/03/2012 09:04
    Meravigliosamente bella... Nella ca' Bianca ricordi si concretizzano in voli d'amore... lì
    passiamo
    intere giornate
    a nostro agio

    i nostri corpi
    nudi danzanti
    si combinano in elegiache corrispondenze ascoltando universali profumi reagenti a celestiali suoni volteggianti

    cosi felici di leggere nella trama dei nostri occhi in un riflesso corporeo
    l'epilogo dell'ultima fiaba
    davvero bellissima...
    la nostra voce è teneramente aggiornata catturata dall'onda melodiosa d'un armonica a bocca suonata da labbra laminate di vento
  • Anonimo il 18/03/2012 09:04
    Meravigliosamente bella... Nella ca' Bianca ricordi si concretizzano in voli d'amore... lì
    passiamo
    intere giornate
    a nostro agio

    i nostri corpi
    nudi danzanti
    si combinano in elegiache corrispondenze ascoltando universali profumi reagenti a celestiali suoni volteggianti

    cosi felici di leggere nella trama dei nostri occhi in un riflesso corporeo
    l'epilogo dell'ultima fiaba
    davvero bellissima...
    la nostra voce è teneramente aggiornata catturata dall'onda melodiosa d'un armonica a bocca suonata da labbra laminate di vento
  • Anonimo il 18/03/2012 08:21
    il commento sotto è mio:
    Giama (giacomo)
    ciao ciao
  • Anonimo il 18/03/2012 08:21
    il commento sotto è mio:
    Giama (giacomo)
    ciao ciao
  • Anonimo il 18/03/2012 08:19
    Splendida poesia, fortemente evocativa!

    mi fa pensare all'anima, dimora dei nostri ricordi e dei nostri sogni, presenti e futuri...
    ed è proprio nell'anima che possiamo incontrare chi eternamente amiamo.
    la poesia della vita ci conduce così nelle sue stanze "
    cosi felici di leggere nella trama dei nostri occhi in un riflesso corporeo l'epilogo dell'ultima fiaba in un soffitto spalancato circondato da uno splendore di stelle" e qui ci amiamo "ogni giorno ricchi di una trascendenza ancora a nostra portata di mano"

    Grande Vincenzo!
    buona Domenica!

    Gia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0