accedi   |   crea nuovo account

Tullo

Non è soltanto femmina
il dolce crogiuolo
del possesso.
Io lo capisco sempre
quando cammini in strada
muovendo il tuo sedere,
agitando i tuoi fianchi
ed i virili cuori.

Oggetto del desiderio
che fantasie scateni
quando percorri il viale
ed occhi ti percorrono,
ti squadrano.
Maschi,
sospesi sulla nube
che lasci dietro te
fatta di sorrisi nascosti,
dolcemente maliziosi,
di labbra rosso acceso
e tacco dodici.

Non è soltanto femmina
il dolce crogiuolo
del possesso.
Io lo capisco sempre
quando cammini in strada
muovendo il tuo sedere
che è soltanto mio
e mentre penso questo
sento un sorriso
allargarsi sul mio viso.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Raggio Di Luna il 26/04/2012 18:31
    bella immagine sensuale.. sembra una didascalia da striscia di Milo Manara.. complimenti!
  • Anonimo il 18/03/2012 17:02
    apprezzata molto c. l. m