accedi   |   crea nuovo account

L'altro angelo

Vola l'angelo con le sue ali
di luce risplende, così, senza eguali
viene da un mondo lontano dal mio
riesce perfino a parlare con Dio

fermo mi guarda mentre cammino
lungo la strada del mio destino
sento i suoi occhi scavarmi dentro
cerca il mio cuore finché non fa centro

lo legge a lungo, lo legge davvero
sento che scopre il lato mio nero
che mescola insieme la colpa e la rabbia
lasciando che senta l'anima in gabbia

il suo bel viso d'un tratto incupisce
chiede perché, però non capisce
poi s'allontana con le ali piegate
come fossero state spezzate

allora scopro con forza la schiena
" ad altri rivolgi la tua vera pena "
gli dico mostrando le cicatrici
delle mie antiche, scordate appendici

" vedi che un tempo potevo volare
ma tra gli uomini ho scelto di stare
tra ladri, assassini e altre miserie
vite svendute tra le macerie

lascia dunque che io solo cammini
in mezzo a costoro che sento vicini
non tutti vengono qui per volare
anche strisciando si riesce ad amare."

 

3
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Maurizio Gagliotti il 07/10/2016 16:16
    Solitamente non amo le poesie in rima perche trovo sia un modo un poco naive ed arcaico di scrivere e spesso le trovo forzate. in questa non ho questa sgradevole impressione anche se continuo a credere lo scrittore di questa persona un po più che avanti negli anni. Forse oltre i 60. Nel complesso anche se non moderna mi è piaciuta.

4 commenti:

  • mauri huis il 23/03/2012 12:20
    Strana composizione resa quasi cantilenante dalle rime baciate con metrica varia. Anche il taglio onirico e favolistico rende lieve un tema piuttosto importante ed amaro. Piaciuta.
  • Anonimo il 21/03/2012 22:02
    Edmond, meravigliosa lirica, per quanto insolitamente lunga rispetto ai tuoi canoni. La forza dei contenuti si imprime nel dialogo tra le due figure e colpisce, fa centro nella mente del lettore, che è portato a riflettere. Bravo bravo bravo
  • loretta margherita citarei il 21/03/2012 20:21
    molto apprezzata complimenti
  • Alessandro il 21/03/2012 16:02
    Un angelo che ama strisciando, che sceglie la vita tra le macerie e i lestofanti. Non tutti aspirano a volare. Molto profonda

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0