accedi   |   crea nuovo account

Vivo

Essere, coscienza d'esistere,
granello di un ciclo vitale
presente nel tempo e nello spazio,
accanto al sole ed alle stelle,
a quanto si muove e pensa,
col potere di determinare gli eventi.
Vita, respiro, intelligenza,
orgoglio di sovrastare gli elementi,
quasi padrone del creato,
capace di lasciare un'orma,
un segno indelebile
del proprio fuggevole passaggio.

 

3
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 22/12/2013 12:35
    c'è una certa forza, in questi versi, che mi ricorda Nietzsche. la grandezza dell'uomo sta nel fatto che, pur essendo l'infimo elemento dell'universo, può sforzarsi di comprenderlo
  • laura il 04/07/2012 17:29
    molto bella complimenti. Molto apprezzata
  • Ugo Mastrogiovanni il 20/05/2012 16:57
    Una briciola di Creazione, un pulviscolo d'eternità. Versi originali e di estrema finezza.
  • loretta margherita citarei il 21/03/2012 20:31
    una profonda e bella poesia, complimenti
  • IGNAZIO AMICO il 21/03/2012 12:35
    Grazie, Ugo. Quanto illuminati i tuoi commenti e quanto gradito il riceverli. Un cordiale abbraccio.
  • Ugo Mastrogiovanni il 21/03/2012 11:38
    Puro e incline a una vita di valori, Ignazio diventa custode del dono ricevuto, di quell'esistenza a cui dedica la sua poesia, convinto che è vano chiedersi "essere o non essere".

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0