accedi   |   crea nuovo account

Bordighera

Ardi nel cuore, mia città di mare,
come antico voto di marinaio
resti desiderio di chi ti guarda
mentre abbandona il luogo di sua cuna.

E nel lasciar la riva
strappando alle onde l'ultima prece
volge lo sguardo all'umile grotta
che vide del Santo Ampelio la pietà.

Lontano dall'esotico profumo
rivedrai, tra i palpitanti ricordi,
le palme svettare: donne in attesa
del ritorno all'amore familiare.

Aspettando quel giorno,
novello Monet davanti alla tela,
dipingerai la sola città, la tua
Bordighera.

 

3
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • tylith il 02/05/2012 12:18
    Emozionante questo ritratto che affianchi a Monet!!!!
  • ignazio de michele il 29/04/2012 20:54
    azzeccatro affresco di una città di Mare... piaciuta
  • Vincenzo Capitanucci il 26/04/2012 10:36
    Dal grattacielo di Capo nero... ho visto su Bordighera... i più bei tramonti...

    Molto bella Marinella... palpitanti ricordi...
  • Anonimo il 23/04/2012 11:49
    Un cicerone per un panorama da sogno. La chiusa è fenomenale:
    succede quando si ama!... ***** Franco
  • Rocco Michele LETTINI il 21/03/2012 19:51
    Il mio plauso per la Tua deliziosa poesia alla Tua ridente ed invitante BOR_DI_GHE_RA!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0