accedi   |   crea nuovo account

Poveri noi? no, noi poveri

cammineremo su strade rotte di sabbia e pietra
tutta di colpo l'Italia sprofonda e arretra
non prenderemo più auto aerei e treni
andremo tutti col mulo con la bici o a piedi
perderemo tutto quello che abbiamo conquistato
anche quello che dai nostri padri abbiamo ereditato
come cen'anni fa andremo con le toppe al culo
senza pietà ci manderanno affanculo
le pensioni presto (per noi) toglieranno
non si esimeranno a prepararci un inganno
se riderete, sciocchi, ditutto questo
preparatevi a piangere non è uno scherzo.



















..
.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Anonimo il 02/06/2012 09:50
    C'è poco da scherzare amico mio, questi si son mangiati pure le toppe e ci tocca andare pure col culo scoperto!
    Bravissimo Salvo!
  • mauri huis il 12/05/2012 11:14
    spietatamente profetici, inorridisco ma condivido
  • Vilma il 12/05/2012 11:02
    un applauso a questi versi molto sentiti
  • salvo ragonesi il 27/03/2012 22:28
    un grzie a Don Pompeo
  • salvo ragonesi il 27/03/2012 22:27
    un grazie a Carla
  • Don Pompeo Mongiello il 27/03/2012 19:40
    Un plauso dovuto per questa tua veramente molto bella!
  • Anonimo il 23/03/2012 16:37
    lo sappiamo... ne siamo consapevoli... magari fosse uno scherzo... e tu l'hai messa in rima ... bravo salvo un abbraccio
  • salvo ragonesi il 21/03/2012 21:06
    un grazie a Loretta salvo
  • salvo ragonesi il 21/03/2012 21:03
    un grazie aRocco
  • loretta margherita citarei il 21/03/2012 20:44
    originale molto apprezzata
  • Rocco Michele LETTINI il 21/03/2012 20:00
    Poveri noi? ... Complimenti, l'hai detto Tu, con tutta la Tua schiettezza...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0