accedi   |   crea nuovo account

Un po'di sana cattiveria

Non straziarmi con sciocche considerazioni,
comprendo l'apparire,
ma non esagerare con la forma

non esiste busta,
seppur stupenda,
da non essere stracciata per estrarne il contenuto

viviamo in un mondo di apparenze,
tu lo sai è il tuo lavoro,
ti ci crogioli dentro a fuoco lento,
per poi essere bella rosolata

io sono la Creativa, affermi,

ma se proprio devo dirlo,
se dobbiamo dar credito all'apparenza,
se vale più l'involucro del contenuto,
un secondo ti è concesso,
guardati allo specchio:
ma sei proprio un grande cesso!

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • cesare righi il 22/03/2012 09:49
    grazie ragazzi... per anna, non sono coraggioso, NON è mia moglie... guai a me, eh eh... ma una personcina piuttosto difficile. Mi ha rotto un po troppo... ma già fatto pace
  • Alessandro il 21/03/2012 23:57
    Apprezzata moltissimo, carica di schiettezza disillusa, ottima la metafora della busta.
  • loretta margherita citarei il 21/03/2012 20:48
    abbastanza duro, ma a certe persone bisogna dire la verità in faccia, sorbole amico mio!
  • anna marinelli il 21/03/2012 20:38
    davvero un bel coraggio a dire alla tua LEI ciò che realmente è specie quando espone e vende a tranello l'involucro vuoto che si ritrova! altro che CREATIVA

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0