username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Come di consueto

Non sempre la solitudine è un male.
Ruba pezzi di libertà
qualsiasi impegno,
poiché un disegno senza colore
ha ancora il giusto spazio
per qualsiasi sapore,
finquando non si tinge
a malincuore
dell 'ultimo suo pegno.

Finta è l'allegria che alimenta il cuore,
finta, la fantasia che fa sognare,
in marcia, insieme, verso un porto
ove un abitudine, pronta a svegliare
qualsiasi sonno sorto
dalla libertà di un sogno,
fatto di felicità di quel momento,
vince e uccide,
perchè ogni buono ha vita breve,
nel tempo che da fugace,
nulla dona, all'effimera pace.

Condanna, il pensiero,
ogni memoria,
che consola il giorno futuro,
quando il vivere, schiacciato
dal peso degli anni, è peggiore
e comparato a ogni tempo,
avuto e da avere,
risulta un peso.

Tutto nel tempo ha il suo tempo,
il prima, il dopo, l'adesso,
sono solo forme di passaggio,
capaci a segnanare, nel mondo,
la presenza di un uomo e il suo viaggio,
Te...

 

3
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 02/11/2013 02:55
    apprezzata, complimenti.

3 commenti:

  • Alessandro il 24/03/2012 13:46
    Bel lavoro d'atmosfera e di rime. Complimenti
  • Federica Cavalera il 22/03/2012 09:50
    Poesia particolare qua e là compaiono delle rime che però non riesco a decifrare di che tipo siano per il resto mi sembra un buon componimento.
  • loretta margherita citarei il 22/03/2012 07:30
    intensa poesia complimenti