accedi   |   crea nuovo account

Osservo il mare

Bello il mare in estate dove tutto profuma di alghe e salsedine,
quanti castelli di sabbia sulla riva del mare,
con il sole e tiepida aria sfiora la pelle
e le dona un colore di miele.
Un mare blu cobalto con il sole forte che incendia la sabbia,
e i granelli luccicano come perle,
gli ombrelloni rossi e gialli sembrano paracaduti ondeggianti
nell'aria della profumata salsedine,
ma ora non ci sono quei colori,
ora vi è un mare di alghe sbiancate dal sole
sulle dune sabbiose odorano di foglie morte,
il mare prende un colore grigio, e l'aria si fa pungente,
un fruscio della risacca delle onde sbattono
contro la battigia, è un mare di piombo fuso come il cielo
con le onde che si fanno impetuose e si abbattono
furiose sugli scogli.
Ora quei colori appaiono sbiaditi di una tela esposta
troppo a lungo alla luce del sole,
il mare non è più una tavola blu, ma una smorta macchia indistinta,
non sembra un bel quadro rifinito da cornice argentata,
ma uno scenario dove le luci si sono spente
e tutto tace, anche il mare sembra fermarsi...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • claudia checchi il 10/03/2013 13:02
    in effetti, anche il mare decide se essere serioso, o brioso... ciao Fabio grazie mille...
  • Fabio Solieri il 10/03/2013 08:00
    Anche il mare ha il suo carattere e non sempre l'umor suo è allegro.
  • claudia checchi il 28/03/2012 17:21
    Ciao Gianni grazie del tuo passaggio, e naturalmente del tuo gradito commento..
  • Gianni Spadavecchia il 28/03/2012 17:09
    Anche il mare sembra fermarsi, e non si ode più il vento. Forse il mare rallenta il suo movimento dando spazio al silenzio.
  • claudia checchi il 28/03/2012 16:56
    Grazie Ugo non sai come mi facciano piacere le tue frasi, specie questa donna che non conosco, ma mi sembra di conoscerla da sempre... credo che tu Ugo hai davvero capito tutto di questa donna... Ricambio l'abbraccio con tanta stima e con il cuore... Ciao grande amico Ugo
  • Ugo Mastrogiovanni il 28/03/2012 15:20
    <<Ecco una Claudia romanticamente affascinata dall'immensità del mare, è strano che non le ricordi qualcosa di malinconico>>, mi sono detto leggendo il titolo e quindi la prima metà di questa poesia. Mi sbagliavo; ecco il verso "non sembra un bel quadro rifinito da cornice argentata" a cambiare il tenero tono iniziale. L'ode si fa realistica e prevale il carattere della Checchi. La sua passione plaude egualmente a questa poesia, ma qualche vecchio cruccio si fa strada nella sua contemplazione; compare senza sciuparne una sola virgola, e senza ridurre la capacità di questa donna, che non conosco, ma mi sembra di conoscere da sempre. Un abbraccio Claudia.
  • claudia checchi il 22/03/2012 21:18
    ciao loretta grazie di vero cuore
  • claudia checchi il 22/03/2012 21:18
    Grazie federica per le tue gradite parole e anche del tuo pensiero..
  • loretta margherita citarei il 22/03/2012 20:25
    bei pensieri espressi complimenti ciao claudia
  • Federica Cavalera il 22/03/2012 20:10
    Più una prosa scritta bene che una vera e propria poesia anche se le idee e il linguaggio ci sono

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0