PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La Soffocante Tracheite

(Corro)
"Se non metti in movimento il Tuo Spirito
soffrirai sempre di tragiche tracheiti

sotto vuoti di vento l'eterna scissione
fra anima e corpo

il Tuo sangue immoto diventerà polvere"

(Coro)
"Quando gli uomini erano grandi e spavaldi eroi
si scolpivano colorate statue di marmo

a mani nude gli antichi Dori
portavano immortali gloriosi scudi
Achei Mirmidoni Spartani Tebani
con gli Ateniesi a fiorir nell'intelletto

un Omero del semi divino Achille
in mitica olimpica forza
generò dalla spalla al gomito il braccio
aristotelico d'Alessandro il grande"

(Cor)
"A Te
mio ben amato cuore
svelerò l'ultimo mistero

per liberar la città assediata dall'inverno in risorgenti Viole

mima ed intendi il loro grande dono
nel Tuo pomo di Adamo il bello è d'oro

anche se Ti sembreranno parole
evanescenti
senza senso e nesso

della Tua morte
non accusare destino e dei
morirai sempre per mano di un uomo morto"

(Or)
"Quando il mar si assoggetta alla luce in sole
la luna crea un magico filtro
di tranquille estasianti maree
passano sol onde di divino Amore "

 

9
9 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 23/03/2012 13:43
    Ci vedo un significato del vivere espresso in maniera teatrale classica in cui il correre affannoso, contornato dalle realtà delle parole, senza il coinvolgimento del cuore non diventerà mai elemento di preziosità per il nostro stesso vivere.
    Bravissimo Vincé per la tua unicità e profondità!
  • Don Pompeo Mongiello il 23/03/2012 11:40
    Fantasia che corre all'infinito, trovandosi poi in mano un pugno di pepite d'or.

9 commenti:

  • giusi boccuni il 25/03/2012 19:27
    madonna... capitata o catapultata qui per caso, scivolo sulla tua poesia che apre scenari epici e millenari... siamo memoria di tutto, ma non abbiamo memoria di nulla se non ascoltiamo la voce del "divino Amore"... bellissima
  • Inchiappa Vito I Song il 23/03/2012 19:40
    Epopeico, straordinario Vincenzo.
    Corro, questa inarrestabile maratona per un oro che potrò conquistare, forse potrei, lo vorrei... il fiato si fa affannoso, fatico, sono stanco, forse giungerò al traguardo, non conseguirò un premio.
    Sarò stato uno dei tanti concorrenti ai quali non sorrise gloria ma ho speso le mie energie per toccare quel cuore prezioso che mi nutrì del suo desiderio. Morrò per mano mia, di un uomo morto per ciò in cui ha creduto.
    Le onde del mare faranno brillare il mio spirito ai raggi del Sole, dondolandolo sotto la splendente luna e sarò elevato al cielo, una particella del nostro sistema solare, un invisibile soffio nell'immensità del divino Amore.
    Ecco quel che ho sentito, leggendoti.
    Bravissimo
  • Nicola Saracino il 23/03/2012 15:41
    Ecco la potenza del pensiero analogico, dopo che l'alleanza fra burocrazia e logica ha portato l'umanità a disconoscere la poesia e a rendere sterile la logica e soffocante la burocrazia. Questo mi evocano i tuoi versi caro Vincenzo... una poesia che si aggira tra le rovine di un passato glorioso, come una donna sofferente guardata da chi pensa "però, deve essere stata bella una volta..." . Un abbraccio, Nicola
  • anna rita pincopallo il 23/03/2012 15:33
    originale ricco di fantasia e di espressione bravo Vincenzo
  • Anonimo il 23/03/2012 10:01
    Ma come ti vengono... Vincè! Hai molta fantasia e capacità nell'esprimere i tuoi pensieri...
    (Corro)...(Coro)...(Cor)...(Or)

    Bravo Vincè!
  • Anonimo il 23/03/2012 09:04
    Molto bella Vincenzo... versi divini... strepitosa poesia...
  • roberto caterina il 23/03/2012 07:05
    Mi piace questo correre verso le origini..
  • karen tognini il 23/03/2012 07:01
    Corro... Coro... Cor... Or... sconponendo si arriva al divino amore... l'oro che è in noi...

    sei grande Vincenzo...
  • loretta margherita citarei il 23/03/2012 05:49
    molto originale, notevole la tua espressività. sei unico

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0