accedi   |   crea nuovo account

Primavera manipolata

Semplicemente primavera
stagione di risvegli, manipolazioni
e di tormenti sconvolgenti

di cambiamenti epocali
di solite, da pagare, cambiali
per una trasformazione

che lascia indietro
i miseri di cuore
lontani dal raggio illuminante

del grande amore
che comunque
se non te lo aspetti

anche il troppo amore
sa davvero far male.
Allora madre natura

rivoluzionata e rivoluzionaria
impone nuove condizioni
e mutazioni terrificanti

che l'uomo impotente
non può che assistere
a continui disastri

che lui stesso è responsabile
di danni irreparabili
sotto la supervisione

di demoni su frequenze sconosciute
che angeli positivi come guerrieri in azione
perpetueranno vita, e amore.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Alessandro il 24/03/2012 14:07
    Le mille sfaccettature della primavera, manipolata da mutazioni terrificanti alle quali l'uomo non può che assistere impotente. Piaciuta
  • Anonimo il 23/03/2012 09:54
    Bella poesia, condivisa Raf. Mi hanno colpito queste parole:
    che l'uomo impotente
    non può che assistere
    a continui disastri

    che lui stesso è responsabile
    di danni irreparabili
    sotto la supervisione...

    Bravo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0