accedi   |   crea nuovo account

Il pro-cesso

Imputato di un crimine
quale autore materiale
ogni colpa mi fu addossata
soltanto sospetti, nessun indizio
inesistenti le prove inconfutabili
alcun alibi prevalse a mia difesa.

Reclamai il ruolo di eventuale complice
la contraria arringa fu implacabilmente spietata
respingendo la mia buona fede
impugnò una mia presunta premeditazione
la giuria sostenne la tesi dell'accusa...
mi dichiarai reo confesso.

Unanime la sentenza della corte:

Assassino!

La parte avversa venne assolta
quale lesa per non aver commesso il fatto.
Corrotti o solidali con la proclamantesi "vittima"
i giudicanti sono stati inequivocabilmente parziali
attribuendo all'amore altrui un concetto spersonalizzato
non avendolo respirato sulla propria pelle.

Sarà per frustrazione o per gelosia, per invidia o per sadismo
che in tanti soffrono di esasperante idiotismo?

 

1
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Auro Lezzi il 23/03/2012 09:37
    Uhmmmmm... In vero dire che è una cagata è il complimento migliore che ti si può fare... ... Sei troppo intelligente non fraintedere...

3 commenti:

  • Inchiappa Vito I Song il 23/03/2012 19:50
    Grazie Vincenzo. Mi hai soffocato
    I giudici di questa terra con quali criteri esprimono le loro sentanze? Quale metro di valutazione può dirsi giusto? Quali occhi lo vedono?
    Sia fatta la vostra volontà. Morirò per mano mia, come altri della propria e a questa fine alcuno può sottrarsi.
    Una buona serata.
  • Vincenzo Capitanucci il 23/03/2012 11:02
    Chi non l'ha respirato sulla propria pelle... non può capirlo...
    sicuramente... frustrazione... gelosia... invidia... e buona dose di sadismo...
    Si Alzi imputato... e si Abassi al comune vivere...
    Lei è un Assassino..
    Bellissima Vito... come ho scritto oggi... morirai sempre per mano di un uomo morto...
  • Inchiappa Vito I Song il 23/03/2012 10:28
    @ Auro Lezzi Il pro-cesso è l'anticamera della ritirata, il miglior luogo ove non t'accompagnerei per ri-flettere ... sei incommensurabilmente geniale per non capire

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0