username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Dea

Della tua beltà fanno
effige

piccola dea
velata da candide sfumature
ebbra di sbarazzina giovinezza

tingi di rosso il tuo acerbo
pudore per ravvivare lo
sguardo mite

che sboccia adornando il
tuo bel viso...

Spavalda vagheggi
compiaciuta lasciando dietro
di te la scia di chi per troppo
amore

ha smarrito
il core!

 

3
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 24/03/2012 19:07
    splendida poesia complimenti
  • Rocco Michele LETTINI il 24/03/2012 18:52
    Dea è la Tua poesia Antonietta, nel pregevole dei suoi versi e nella meraviglia del suo messaggio d'intenso cortese amor!!!

5 commenti:

  • marilena il 29/07/2014 17:48
    complimenti per la delicata lirica!
  • Anonimo il 27/03/2012 14:46
    bellissima molto apprezzata per contenuto e forma...
  • Vincenzo Capitanucci il 24/03/2012 18:31
    Bellissima Anto... piccola dea... sbocci adornando il Tuo pudico viso.. di fiammeggianti colori...
  • loretta margherita citarei il 24/03/2012 17:54
    molto delicata bella ciao sorellina
  • Auro Lezzi il 24/03/2012 16:59
    Io la trovo decisamente autobiografica e solo chi ti conosce la può capire bene. Dea e poetessa.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0