PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

20 marzo

Oggi ti sposai, il venti marzo.
Il giorno dopo venne primavera:
<Questa è per te, sarai felice,
è come me, di prima fioritura,
sesso gentil di classe vera.>
Incominciò così la mia avventura
e l'alto consiglio fu la mia radice.
Caldi riflessi con un buon odore,
saldo binario per novelle aurore.
Cinquanta 20 marzo son passati
che ogni anno ritorna puntualmente
a rammentar momenti mai scordati.
Or che primavera è ancor domani
sento più vivo in me l'oggi ti sposo,
raccoglierò per te con le mie mani
un mazzolin di lei molto odoroso,
ti affiderò un abbraccio sorridente
e un turbinio d'affetti e di trascorsi.
Seguiterà poi tutto normalmente.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Maurizio Cortese il 04/04/2012 19:39
    La poesia di Ugo Mastrogiovanni affonda le sue radici in un terreno (gli affetti) capace di dare sempre buoni frutti. In questa lirica, in particolare, si celebra in modo pacato e compiaciuto chi da mezzo secolo divide la sua vita con lui, quando solo un'occhiata basta a dire tutto. Già nell'"oggi" dell'incipit viene rimarcato il fatto che il tempo non ha cancellato la freschezza e la speranza di quel giorno, nella normalità di un abbraccio sorridente con il quale coronare il passare dei giorni. Delicate pennellate sapientemente dedicate ad una persona speciale.
  • giuliano cimino il 03/04/2012 02:04
    sembra molto semplice ma non lo è... è una dedica stupenda per un anniversario lungo dove il protagonista assoluto è rimasto l'amore, che bello leggere queste parole.. del vero amore che non muore, che mai muore
  • Raffaele Arena il 26/03/2012 03:30
    Opera capolavoro. Nel contenuto e nel sentire di Ugo, che ancora una volta dimostra una capacità lirica sorprendente e commovente.

22 commenti:

  • Anonimo il 08/07/2012 11:04
    Sono tanti 50 anni di matrimonio ma... è un ritornare di primavera ogni volta il ricordarlo e quel "normalmente" dona il senso dei sentimenti veri e profondi. Non ci sono "cuore" e "stelle" e "mare" e "luna" ma parole come abbracci, sorrisi e profumo di fiori tanto semplici quanto veri e tutto è un sol DONO!
  • Anonimo il 09/05/2012 10:48
    Una ricorrenza che ha segnato il cammino amoroso ed esistenziale dell'autore che l'ha saputa descrivere poeticamente, in maniera elegante, dolce e fortemente romantica, per meglio farla conoscere al lettore. Innegabile, resta sempre l'abilità linguistica, nonchè l'uso di metafore originali, che contraddistinguono lo stile del poeta. Complimenti sinceri e grazie per l'attenzione che dedichi alle mie modeste liriche. Buona giornata da un semplice poeta-amico.
  • Anonimo il 05/05/2012 13:38
    Grazie per aver compreso appieno il significato della mia poesia intitolata MADRE. Corro subito a leggerti sul sito Scrivere. Per adesso ti lascio augurandoti una serena domenica.
  • salvo ragonesi il 03/05/2012 15:22
    prima di tutto congratulazioni anche se in lieve ritardoate ealla tua dolce metà-questi sono i messaggi che dobbiamo dare ai giovani di oggi e sopatutto ai nostri figli. a volte non basta essere dei buoni padri ma anche dei buoni insegnanti di vita. a volte ci riusciamo altre no ma mai per colpa nostra. auguri ancora. salvo
  • Giuseppe ABBAMONTE il 08/04/2012 19:08
    Qualche tempo fa scrissi una poesia sull'anniversario.
    Era molto diversa da questa, ma non erano diversi i sentimnti che la ispiravano. Insomma, mi ci vedo parecchio.
    E mi piace moltissimo la chiusa: seguirà poi tutto normalmente. Come a dire che in fin dei conti l'anniversario è solo un momento, indubbiamente particolare, ma che si perde in giorni normalmente pervasi da un amore durevole, come quello di chi ama ormai "normalmente" da cinquant'anni. Normale non lo è affatto, ovviamente, ma è il sentirlo normale che è eccezionale.
    Un abbraccio e complimenti per tutto.
    Giuseppe
  • Daryl il 06/04/2012 19:04
    Un sentimento forte, che è durato 50 anni, e continuerà altri 50! Non declina, non ha ne passato nè futuro... Un sentimento eterno! Bravissimo ugo!
  • Anonimo il 30/03/2012 10:56
    Posso dirti, in tutta semplicità e sincerità, che mi hai commosso. Bellissima.
  • Anonimo il 28/03/2012 22:14
    Caro Maestro e Gentiluomo, passo in ritardo, ma il mio plauso a questo vostro importante Anniversario ti arrivi con tutta la gioia e affetto di cui sono capace.
    Parole che sanno di rara spiritualità, dono di pochi.
    Congratulazioni vivissime e auguri di buon futuro a questa magia di esseri umani che si nono riconociuti nel sublime dono divino.
    Un abbraccio colmo d'affetto
  • Don Pompeo Mongiello il 27/03/2012 19:28
    Ho scritto anch'io "Oggi 20 marzo", ma questa è proprio un'altra cosa. Auguri affettuosi.
  • stella luce il 26/03/2012 14:39
    stupenda dedica... il vero amore esiste e tu lo hai incontrato e lo stai vivendo... questi versi mi hanno commosso nella loro doclezza e bellezza
  • mariateresa morry il 25/03/2012 23:12
    Quanta freschezza ancora in questi versi Ugo... dopo una vita matrimoniale tu scrivi il fondamento di tutto in quel magnifico e semplice verso " sento più vivo in me l'oggi ti sposo"... Essere sposi sempre, è molto di più che ssere solo marito e moglie...<molto bella... complimenti e auguri vivissimi a te e alla signora...
  • mauri huis il 25/03/2012 18:48
    Straordinaria dedica, devota e riconoscente eppur non sdolcinata. Qualche decennio ancora e poi, se ci sarò ancora, te la ruberò. Anzi, ve la ruberò. Complimentoni, Ugo! Straordinaria veramente! Saluti anche alla signora!
  • Anonimo il 25/03/2012 10:54
    Una bella e tenerissima poesia per l'occasione dei 50 anni di matrimonio. Con tanti auguri a lei e alla sua signora, con affetto.
    Bravissimo Ugo!
  • Vincenzo Capitanucci il 25/03/2012 10:16
    Un oggi Ti sposo... rinnovato ad ogni istante per 50 anni...

    Deliziosa Ugo...
  • Ivano Boceda il 25/03/2012 09:47
    Non semplicemente "ricordare" ma rivivere ogni volta "l'oggi ti sposo", rinnovare l'emozione, il turbamento, la decisione e il coraggio di "pensarsi" in un futuro che è sempre "oggi".
  • roberto caterina il 25/03/2012 09:40
    Che bello, complimenti e auguri...
  • Donato Delfin8 il 24/03/2012 23:58
    Auguroni ragazzzi zi zi.
  • Aedo il 24/03/2012 23:40
    Non è facile vivere insieme per tanto tempo: devi aver vissuto, Ugo, un grande amore, cercando di rinunciare a qualcosa, pur di far il bene dell'altro. Auguri!
    Poesia veramente notevole!
  • Anna Rossi il 24/03/2012 23:32
    50 sono proprio una rarità. vito i tempi. auguri sinceri. bellissima, tenera, appassionatamente dolce la poesia. grande cuore, grande poeta.
  • Teresa Tripodi il 24/03/2012 22:37
    50 primavere... che meraviglia Ugo... di cuore auguri... come si fa credo che anime di cosí oggi come oggi si fa fatica s trovarme... insieme per la vita... e che gioia poi vedere il cuore in questi versi... meravigliosoauguri ancora e pure alla sua meravigliosa Signora
  • Anonimo il 24/03/2012 22:08
    Più che un commento, il mio vuol essere un partecipare alla sua gioia per i 50 anni passati insieme alla persona con la quale ha scelto di condividere tutti i momenti di questa realtà, tanto fugace quanto intensa, in direzione della piena realizzazione del suo significato di vita, grazie anche all'illuminazione che gli viene da Colui che è Via, Verità e Vita.
    Auguri di cuore!
  • Anonimo il 24/03/2012 20:36
    che bella... ugo il ricordar ancora con amore ed estrema dolcezzaa una data tanto importante... l'anniversario del matrimonio... istanti mai dimenticati e rinnovati con la gioia di sempre ogni anno... bellissima con stima carla
    ps sinceri auguti a te ed alla tua signora anche se in ritardo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0