PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

E ti ritrovi solo

Sicché ti ritrovi solo,
in quell'ansia,
nell'oblio dell'attesa,
abbandonandoti in un
trapasso di lacrime furtive,
senza spiegarti come.
Sì, ti affacci da
quella finestra e
godi di sentirti vivo,
cogli quel nulla eterno
che giace nell'ombra mortale.
Ma é solo pensiero,
sopravvivenza.
Sicché ti ritrovi solo,
terribilmente solo
a rimembrare quella
verità fanciullina,
quel bianco di seta che
di sposa non ha fedeltà.

 

7
5 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 30/03/2012 14:09
    mammamia versi impeccabili! Complimenti, rendi davvero l'idea...
  • Raffaele Arena il 29/03/2012 01:59
    Si, l'egoismo, i paraocchi, il veder solo i problemi del nostro orticello, ci riducono soli, aridi, privi di sentimento. Apprezzata, bellissima, ben scritta
  • Rocco Michele LETTINI il 25/03/2012 16:11
    È facile ritrovarsi soli... quando di fronte hai l'insensibile personificato Luana... Rinchiudersi nel guscio (è il solo che si possa far) aspettando il sereno e... rimembrare, rimembrare, rimembrare in un passato che non torna...
  • Aedo il 25/03/2012 12:29
    Poesia delicata e profonda, in cui traspare la grande sensibilità dell'autrice. Sì, spesso siamo avvolti dal nero manto della solitudine: bisogna avere la forza di accettare questa prova, sicuri che si può superare questo momento. Bravissima!

5 commenti:

  • Anonimo il 25/03/2012 17:37
    Apprezzata complimenti... molto bella...
  • Franco Baldini il 25/03/2012 17:19
    Ma e' solo pensiero... sopravvvivenza... il nulla eterno...
    e noi siamo qua a leggere questi versi molto belli e struggenti.
    Complimenti.
  • loretta margherita citarei il 25/03/2012 17:05
    veramente bella complimenti
  • mariateresa morry il 25/03/2012 12:11
    La solitudine ad ogni età si preseta con le medesime caratteristiche... la persona sola è sempre come un parafulmine per se stessa davanti alla vita... si può diventare fragili, ma anche duri... dalla solitudine protratta bisogna davvero guardarsi... la sola compagnia di se stessi, purtroppo, non ci migliora. I versi sono molto belli, delicati, con un vago sentore di lacrime incipienti...
  • Vincenzo Capitanucci il 25/03/2012 11:32
    Un viaggio dal Solo al Solo... in una unità del Tutto... diceva Plotino..
    Bellissima Luana... cogli quel nulla eterno che giace nella Tua ombra mortale...
    il nero catrame sembra essere più fedele...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0