username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

il rumore che fa il vento

Il rumore che fa il vento, fra le foglie degli alberi,
sembra non aver significato,
eppure, se lo ascolti attentamente,
senti in quel fruscio, le voci di chi ti amò un tempo lontano.

E ritornano i ricordi, di notti luminose e giorni neri,
ritrovi volti che credevi aver dimenticato,
vorresti fermare quest'onda, ma non puoi farci niente,
e di lei senti il calore della mano.

Tu crescevi e lei invecchiava,
sempre più soli, sempre più lontani,
e poi la malattia, la decadenza mentale,
una morte auspicata che non arrivava.

Sensi di colpa presi a più mani,
il rimorso che torna puntuale.

Maledetto, il rumore che fa il vento, fra le foglie degli alberi.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 27/11/2016 00:56
    apprezzta... complimenti.

16 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 23/05/2008 18:18
    hai ragione il vento porta molte voci... alcune allegre e altre tristi! Mi è piaciuta molto bravo
  • Ezio Grieco il 02/08/2007 01:47
    ... ho letto ricordi tristi, rammarico e rimorsi, per la persona più cara in assoluto; toccante e fa pensare.
    Ciao Gigi!
    Cl
  • Angela Maria Tiberi il 30/07/2007 07:21
    È poesia ascoltare il vento.
  • Anonimo il 30/07/2007 01:58
    Amo ascoltare il suono del vento che passeggia tra gli alberi, rievoca ricordi raggianti ma anche tristi e malinconici. Ciao Gigi.
  • Angela Maria Tiberi il 28/07/2007 18:46
    Ciao, è tratta dalla tua vita?
    Angela
  • sara rota il 27/06/2007 08:00
    A volte il rumore del vento fra gli alberi cela tristi ricordi... ma non per questo le colpe sono sue... Lasciati trasportare da questi rumori e... lascia libero il ricordo nella tua mente...
  • Ugo Mastrogiovanni il 21/06/2007 22:02
    Ricordi e batticuore, nostalgia e pentimento è la sensazione alterna che suscitano questi versi.
  • morena paolini il 18/06/2007 20:02
    Per me è la più bella che hai scritto. Bravissimo. Ciao Morena.
  • Antonio Pani il 18/06/2007 10:12
    Sentimenti profondi, emozioni importanti. Bella, molto apprezzata. Bravo, a rileggersi, ciao.
  • laura cuppone il 17/06/2007 16:33
    benedetto quel rumore che ancora ti fa soffrire, ricordare e amare...
    bellissima.
    ciao L

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0