username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Papa'

Papà
 
 
Quanto merito si dona alle madri?
Pance gonfie che partoriscono semi germogliati.
piantati a volte distrattamente a volte violentemente
molte altre con amore intenso.
Padri contadini dell'amore che sanno coltivare
con pazienza la terra dalla quale nutrirsi
irrorata dal fiume d'amore nella quale dissetarsi.
Padri che difendono, che guidano, che conoscono la propria fragilità,
che a volte piangono nascondendo le loro lacrime.
Padri che severi non sono nati
ma lo sono diventati perché un padre
va cresciuto nel rispetto delle regole perché domani dovrà lottare
nell'arena degli uomini.
Padri  a cui non si dà merito
Contestati, odiati, amati.
Padri antichi, moderni, antiquati, progressisti...
                                                       ... padri che cercano i loro figli,
quelli perduti nella giungla verde
barattati dall'ipocrisia di burattini che non vogliono
distruggere gli equilibri di intoccabili fantocci
a costo di calarsi nel silenzio quando offesi.
Padri che urlano la loro disperazione.
Echi nello spazio infinito
forse un giorno qualcuno
li catturerà e capirà quanto certi padri sapevano amare...
         ... un tempo

 

4
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • cristiano comelli il 26/03/2012 21:27
    Giustissimo, rivalutiamo i padri senza mai sottacere l'apporto preziosissimo che le madri danno alla nostra esistenza al di là del fatto di tenerci in grembo.
  • Rocco Michele LETTINI il 26/03/2012 10:48
    Il mio plauso per questa Tua deliziosa poesia... cantata da una donna l'amore paterno è iper VIN_CEN_ZA

5 commenti:

  • mauri huis il 12/04/2012 19:42
    Ottima poesia in cui riconosco mio padre nella prima parte e me stesso nella seconda. Scritta veramente bene te ne sono particolarmente grato. Complimenti.
  • Vincenza il 30/03/2012 00:15
    grazie come sempre riuscite con i vostri commenti a non farmi sentire incompresa
  • loretta margherita citarei il 27/03/2012 08:42
    molto apprezzata complimenti
  • Anonimo il 26/03/2012 21:30
    Vorrei avere ancora un padre... ma ne ho persi due senza riuscire mai ad aprirgli il mio cuore... che dire... sentita? DECISAMENTE SI!
  • denny red. il 26/03/2012 18:48
    Si.. forse un tempo di un tempo.. Padri allora Padri ora ora.. echi spazi.. forse un giorno..
    Ottima! Ben Scritta Brava! Vincenza

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0