PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mani pulite

Ho stretto mani a Dotti, medici, avvocati,
a persone per bene a preti spogliati
a delinquenti a uomini fissati
che di potere erano vestiti
credendosi chi sa chè ma erano malati.
A ricchi, morti di fame a drogati
a uomini mafiosi a emarginati,
anche a fetenti politici arrivati
a pseudo religiosi farisei
a molti finti amici e falsi dei.
Con le mie mani oneste di lavoro
con onore o senza ho stretto quelle loro,
molti han lasciato un'invisibile lordura,
perchè del ladrocinio han fatto una cultura.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 25/05/2012 08:28
    Mani pulite, oneste e che portano i segni del lavoro con orgoglio.
    Poesia molto bella e che riesce ad imprimere dentro al lettore una riflessione profonda che porta a pensare.
    Ci sono mani sporche che stringiamo ogni giorno, inconsapevoli, ma anche tante mani pulite, che apprezziamo in tanti momenti della nostra vita.
    Piaciuta. Tanto
  • Anonimo il 02/05/2012 18:45
    complimenti per questa tua splendida denuncia
  • Don Pompeo Mongiello il 29/03/2012 14:20
    Verità cruda che affiora in ogni tua parole, delle mani oneste di lavoratore, sporche forse di fango, ma non di sangue, a volte stringono quelle di assassini e corruttori, ma queste mani rimangono sempre pulite. Complimenti!
  • Rocco Michele LETTINI il 27/03/2012 09:00
    SAL_VO SCU_SA_MI E_RA_ U_NA RE_CEN_SIO_NEEE!!!

15 commenti:

  • mauri huis il 22/05/2012 17:35
    Carina, però non la metterei giù così dura, in fin dei conti i falsi sono si e nò il novanta per cento dell'umanità...
  • bruna lanza il 21/05/2012 15:24
    Denunciare poetando, difficile assai e tu ci sei riuscito con la grazia di un lieve passo di danza.
  • Anonimo il 02/05/2012 18:45
    complimenti per questa tua splendida denuncia più che poesia.. ciao
  • Ugo Mastrogiovanni il 02/05/2012 18:39
    Caro Salvo, per me sfondi una porta aperta! Anzi, questa gente, che poi è quel mondo ch oggi vale, purtroppo per la maggior parte, non meritava versi così benevoli. Ti abbraccio. Ugo.
  • Anonimo il 05/04/2012 22:59
    Basterebbe tagliare le mani lorde... vedrai che presto ci ritroveremmo senza mani da stringere!
  • salvo ragonesi il 28/03/2012 19:22
    un grazie a Carla ed Enza.
  • Anonimo il 28/03/2012 16:17
    Bella denuncia. Però abbiamo una possibilità: non stringere le mani sporche per non lasciarci sporcare le nostre mani oneste di lavoro. ciao
  • Anonimo il 28/03/2012 09:46
    bella salvo piena d'insegnamento... mani oneste di lavoro...
    bellissima lirica un abbraccio
  • Don Pompeo Mongiello il 27/03/2012 19:02
    Un laudo sincero per questa tua veramente tanto bella!
  • salvo ragonesi il 27/03/2012 10:41
    penso che dovremmo occuparci di più del sociale poiche e molto di attualita e la gente deve risvegliare le sue coscienze. e pensare di più al futuro dei nostri figli e nipoti ciao
  • Anonimo il 27/03/2012 10:02
    Salvo, questa tua poesia è fantastica, non solo per il contenuto - ho sempre ammirato che riesce a fare poesie sociali - ma anche per la forma, bravo!
  • salvo ragonesi il 27/03/2012 09:31
    un grazie aMichele per la recensione. gradita.
  • Rocco Michele LETTINI il 27/03/2012 08:58
    Piacevole è... leggere i Tuoi versi e recensirti... Quasi una filastrocca ben forgiata... A gli attori protagonisti della Tua poesia lavarsi le mani è un obbligo... nella speranza che trovino il detergente adatto... perchè a volte anche questo lascia non pochi aloni... SAL_VO che dirtiii...
  • salvo ragonesi il 27/03/2012 08:32
    grazie per la condivisioneLoretta
  • loretta margherita citarei il 27/03/2012 08:21
    bella e condivisa denuncia, bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0