accedi   |   crea nuovo account

Pelle rovesciata al sole

Il sole mi osserva dall'alto,
meschino si nasconde
dietro fasci di luce,
non mi dà modo
di ricambiare il suo sguardo.

L'ombra a pochi passi
per liberarmi dal calore cocente,
ma resto lì
senza niente addosso
con la pelle rovesciata al sole
ad essiccare sangue e sale
per i periodi di magra.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • mauri huis il 01/04/2012 11:26
    Questa me l'ero persa. Forse a causa del titolo. Ombroso di carattere e d'eritema facile, penso che il sole vada bene solo per cinque minuti dopo un temporale. Che dici, devo farmi curare?
  • denny red. il 28/03/2012 07:20
    Il sole.. l'ombra..
    resto li.. senza niente..
    Molto Bella! Brava Vilma

  • Anonimo il 27/03/2012 23:07
    Molto suggestiva, mi è piaciuta
  • Anonimo il 27/03/2012 21:42
    la toglie ls pelle... la graffia... arriva molto a fondo.
    Brava!
  • Anonimo il 27/03/2012 20:56
    piena di sentimento, vilma... ottima metafora...
    molto apprezzata
  • loretta margherita citarei il 27/03/2012 20:28
    bellissimo il tuo stile mi complimento
  • Vilma il 27/03/2012 19:56
    grazie Morry... il sole fa brutti
  • mariateresa morry il 27/03/2012 19:36
    Scusa però devi accentare " dà modo" e "lì" avverbio... una piccola svista, a causa del sole che brucia
  • mariateresa morry il 27/03/2012 19:35
    Vilma, tu sei adatta all'Esistenzialismo...
  • Rocco Michele LETTINI il 27/03/2012 18:42
    Sempre e soltanto e ancora sentimentale Vilma...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0