PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Pelle rovesciata al sole

Il sole mi osserva dall'alto,
meschino si nasconde
dietro fasci di luce,
non mi dà modo
di ricambiare il suo sguardo.

L'ombra a pochi passi
per liberarmi dal calore cocente,
ma resto lì
senza niente addosso
con la pelle rovesciata al sole
ad essiccare sangue e sale
per i periodi di magra.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • mauri huis il 01/04/2012 11:26
    Questa me l'ero persa. Forse a causa del titolo. Ombroso di carattere e d'eritema facile, penso che il sole vada bene solo per cinque minuti dopo un temporale. Che dici, devo farmi curare?
  • denny red. il 28/03/2012 07:20
    Il sole.. l'ombra..
    resto li.. senza niente..
    Molto Bella! Brava Vilma

  • Anonimo il 27/03/2012 23:07
    Molto suggestiva, mi è piaciuta
  • Anonimo il 27/03/2012 21:42
    la toglie ls pelle... la graffia... arriva molto a fondo.
    Brava!
  • Anonimo il 27/03/2012 20:56
    piena di sentimento, vilma... ottima metafora...
    molto apprezzata
  • loretta margherita citarei il 27/03/2012 20:28
    bellissimo il tuo stile mi complimento
  • Vilma il 27/03/2012 19:56
    grazie Morry... il sole fa brutti
  • mariateresa morry il 27/03/2012 19:36
    Scusa però devi accentare " dà modo" e "lì" avverbio... una piccola svista, a causa del sole che brucia
  • mariateresa morry il 27/03/2012 19:35
    Vilma, tu sei adatta all'Esistenzialismo...
  • Rocco Michele LETTINI il 27/03/2012 18:42
    Sempre e soltanto e ancora sentimentale Vilma...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0