accedi   |   crea nuovo account

Lentamente

Spariti i turbini
rossastri
che solcavano l`aere!
Serena è la notte.
Chiusa la porta
a cui bussano i ricordi.

Lentamente

un accentuato sorriso
riscalda l`atmosfera.
La mente non rincorre
scie d`inquietudine.
svanite nel nulla.

Una mano gioca
con l`acqua,
spinta dall`inerzia.
L`altra accarezza il viso,
insinuandosi tra i capelli.
Lo sguardo è attonito,
insolitamente lucente.
La lunga ansa argentea
è compagna presente.
Solo l`anima urla:

Ammira..!

E scorre lento il fiume.

 

8
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Alessandro il 30/03/2012 16:12
    Alternanza tra quiete e emozioni tempestose, termini ricercati. Piaciuta
  • mirtylla il 30/03/2012 14:30
    Non c'è che dire, sei un vero poeta...
    versi ricchi d'atmosfera per riflettere sui desideri dell'anima che mai si affievoliscono.
  • denny red. il 29/03/2012 19:20
    Bellissima!! Bei versi, questa tua lentamente è.. è Poesia.
    Bravissimo! Auro.

  • anna rita pincopallo il 29/03/2012 10:29
    bravissimo molto bella è un periodo che scrivi poesie stupende
  • Regina Ghiglietti il 29/03/2012 09:07
    Auro hai saputo creare un momento di eternità pacifica con immagini che non ho termini per decantarne la bellezza... veramente molto bella, mi ha commosso perché la mia Anima è in questo stato di pace e ti auguro che anche la tua lo sia... buona giornata Regina
  • Anonimo il 29/03/2012 08:34
    Molto bella complimenti... piaciuta molto!!!!
  • loretta margherita citarei il 29/03/2012 07:23
    che bella! buon giorno amicuzzu

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0