PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Gesù incontra le donne di Gerusalemme

Di nere vestite
e col copioso pianto
a te oh mio Masha,
lo gentil sesso
de la Santa città
si avvicina,
a la loro vista
col Tuo dir
non le consoli;
poiché
non è
su di te
che pianger
devono,
ma su loro stesse,
a Tuo dir profetico.

 

2
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 29/03/2012 16:34
    Sgorgare ulteriori stllle sull'incontro di Gesù e le donne di Gerusalemme non è per me... "il superfluo"... un incontro che commuove pur chi il cor non ha... e la frase dell'Uomo della Croce "Non piangete per me... ma per voi stesse e per i vostri figli" è attualità oggi (e lo sarà domani)... tante mamme piangono per gli errori... per le disavventure... per il diavolo che ha rapito e plagiato i propri figli... Le parole di Gesù e i commossi versi della Tua ottava stazione siano riflessione per tutti noi...

4 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 01/04/2012 16:15
    Bella... crea immagini delicate ed efficaci...
  • Anonimo il 30/03/2012 20:31
    mi inchino di fronte ai tuoi versi Don... bravo...
  • rosanna gazzaniga il 29/03/2012 20:48
    Essere donna, esprimere liberamente pianto, compassione e impotenza. Solo le donne, forti della loro debolezza, hanno seguito Gesù che ancora una volta riuscì a dare insegnamento. Anche oggi le donne piangono, sui propri e altrui errori, e sulla ferocia immutata degli uomini. Una intensa poesia, che riporta la memoria della terribile esistenza del male, ma anche della misericordia e del perdono. Molto sentita, complimenti!
  • roberto caterina il 29/03/2012 16:15
    Bella rappresentazione, Don Pompeo..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0