accedi   |   crea nuovo account

Gesù è spogliato delle vesti

Ed ecco
lo lugubre luogo
che Gòlgota
infatti si chiama;
qui anco io
spinto vengo
da una manaccia
di un romano soldato
et a ruzzoloni
in terra vado;
mentre Tu
oh mio Adorato Signore
de le tue vesti
spogliato vieni!
E seppur ignudo
ne lo soma,
a li occhi
de li spirti aneli
di Luce eterna
vestito appari.

 

3
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 30/03/2012 12:53
    Il Golgota... Il "largo della morte" in cui il Cristo è spogliato delle vesti... L'occhio di una folle intrepida, gusta la fine imminente del Figlio dell'Uomo... Una foto lugubre... ma custodire nel tiretto della vergogna... Una foto tetra da strappare, invece... Con qual fierezza lasciarla vedere domani... Don Pompeo, se il protagonista di quel fotogramma intravede la luce dell'Eden? Ne l'onta non sgorga l'amore...

4 commenti:

  • silvana capelli il 31/03/2012 21:52
    Anche questa è per me importante, dopo tanto penare, c'è la gioia eterna del Paradiso! ti lodo DON POMPEO!!
  • loretta margherita citarei il 30/03/2012 20:47
    le metto tutte fra i preferiti x conservarle sempre
  • Anonimo il 30/03/2012 20:28
    spogliato delle vesti.. deriso... bella Don...
  • Vincenzo Capitanucci il 30/03/2012 12:30
    Vivere il supplizio della luce eterna... in prima persona...

    Bravissimo Don...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0