accedi   |   crea nuovo account

Dubbio

Quando il dolore di vedersi
non capiti
irrisi
è risposta
non domanda da porsi
e tutto ci sembra troppo
indubitabile

Torniamo alla domanda
chiediamoci se è preziosa
o d'oro o di piombo
o vana ciarla.

perché volere cose certe
è come inciampare nel buio
fin tanto che quella certezza
parla al posto del cuore.

mentre la felicità a volte
può essere un semplice
dubbio.

 

8
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 01/04/2012 12:34
    Di contenuto dubitabile espresso però in una forma e stile sublime.

4 commenti:

  • roberto caterina il 01/04/2012 22:21
    Ringrazio tutti per le vostre osservazioni. Vorrei precisare che il dubbio ha una sua positività in questo contesto, come una domanda di luce, laddove invece la certezza ci fa inciampare nel buio..
  • Anonimo il 01/04/2012 21:09
    La nostra forza e il nostro punto debole sta nel "dubitare". Sicuramente diventa un punto debole ogni volta che di una margherita, di una perfetta armonia (tra un m'ama o non m'ama) ne facciamo un fragile strumento, distruggendo e sparpagliando petali come il tempo (non compreso) fa con i nostri anni.
  • loretta margherita citarei il 01/04/2012 15:47
    ben scritta, anche se ci sarebbe da dire molto
  • Anonimo il 01/04/2012 08:45
    credo sia lecito a volte venir srpresi dal dubbio... bella la tua lirica roberto complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0