PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Necrologi

Troppo breve il tempo spensierato
quando t'interessavano le cronache
di notevoli fatti partendo dalle sportive.

Allora scorrevi le pagine degli spettacoli
leggevi con piacere gli elzeviri colti
da borse e defunti per nulla interessato.

Lontano da te ogni mesto pensiero
se c'era pianto veniva da un amore
che si negava a brame di cuore.

E non ti prospettavi corto il domani
ma lungo e roseo di progetti tuoi
con la famiglia ed un lavoro buono.

Come diverso l'oggi dal passato!
Quante persone conti già nell'ombra!
Leggi e sospiri a un nuovo necrologio.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 01/04/2012 17:46
    Quanta verità... passata la gioventù si è più attenti ad argomenti prima solo sfiorati e il morire accanto a noi si nota di più eccome. Versi appena sussurrati ma che portano a riflessione.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0