PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nel tepore di un tuo sguardo

Non i tuoi occhi
nei miei a scavare,
che schiusi e vibranti
stanno il silenzio a impiombare

Il sordo contemplare
il crepitar di palpebre non sente,
né il cercarti di pupille,
né dell'iridi i lamenti,
intente a ramingare
tra gli ansiti serali

Un giorno spero mi addormenterò
quieto e avviluppato
nel tepore di un tuo sguardo.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0