PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nessun senso

Ho smesso di guardare.
Ho smesso di sentire. Di parlare.
Eppure penso.
E questo mi uccide. Dentro.
E se il mondo andasse a puttane
e se il giorno divenisse notte,
se il sole esplodesse e il tempo si fermasse,
se tutto ciò accadesse,
forse ringrazierei il Dio in cui non credo
per aver messo fine a questo tormento.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Darkness il 03/04/2012 01:33
    Continuerò a scrivere perché è il modo migliore che ho trovato sino ad ora per sfogarmi. Grazie del commento, baci.
  • Ellebi il 03/04/2012 00:37
    Forse è il tormento della giovinezza. Forse lo puoi esorcizzare scrivendo, come fai con questi versi che non sono niente male. E allora continua a scrivere. Saluti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0