username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Esserci

Dall`alto
della scogliera
deserta,
appoggiato
ad un masso,
un ginocchio
arcuato
una gamba
distesa...
Con lo sguardo
perso
tra l`azzurro
e l`argento
accarezzo sicuro
il nulla accanto.
E mentre la vela
scivola lenta
e l`airone
plana dolcemente,
respiro ascoltando
in religioso silenzio
tutte le vibrazioni
della mia vita.

 

9
8 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • marcello moiso il 17/02/2013 10:31
    Si... un ponte verso l'Infinito, un senso di sospensione..
    un immersione nel sé profondo..
  • Alessandro il 03/04/2012 17:32
    Scenario desertico, esteso oltre l'orizzonte, dove le vibrazioni della tua vita possono librarsi in volo senza ostacoli, trasportate da una fresca e leggera brezza. Davvero suggestiva
  • Franco Baldini il 03/04/2012 11:08
    Vedo gia' la scena davanti ai miei occhi, la scogliera, il mare,
    il gabbiano, la vela ;il resto ovviamente è pura poesia per chi è capace nel silenzio di cogliere le vibrazioni della vita e le sa interpretare e gustare...

8 commenti:

  • Anonimo il 04/04/2012 11:50
    Consapevolezza; leggo tanta consapevolezza di esistere. *****
    Complimenti... e avanti tutta! Franco
  • Anonimo il 03/04/2012 17:33
    Versi delicati che rispecchiano il tuo animo delicato e sensibile!
    tvb
  • karen tognini il 03/04/2012 14:33
    Molto bella Auro... vibrazioni dell'anima... bravissimo ben scritta!!!!!!!!
  • Antonietta Mennitti il 03/04/2012 10:39
    un sospiro della natura è questa poesia... Avvolgente e soave. Piaciuta Auro
  • Claudia Costa il 03/04/2012 09:43
    Sei il Leopardi del nuovo millennio! Ho associato molto la tua poesia a L'Infinito di Leopardi...! Sublime!
  • Vincenzo Capitanucci il 03/04/2012 09:42
    Bellissima Auro.. essere presente a sé stesso... mentre l'anima scivola... in un volo vibrante della mente...
  • senzamaninbicicletta il 03/04/2012 09:37
    leggera e introspettiva, gradevole
  • Anonimo il 03/04/2012 09:20
    L'attimo della consapevolezza... versi delicati ma che come staffilate vanno dritti all'altrui sentire.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0