accedi   |   crea nuovo account

Da Raffaele a Pancrazio

Ho deciso, respiro e..
cambio sistema!
Non è questo il modo
di vivere, essere.

Vorrei provare
ancora emozioni.
E così entro
in una finestra

dentro me,
nel mio monitor pc,
cammino all'interno
delle cartelle del mio cuore.

Per capire, scannerizzare
deframmentare, ricostruire,
insomma, resettare. Ricodificare.
Reimpostare, rivedere

capire, spostare nel cestino
oppure deframmentare
i neuroni del cervello.
E poi, cambiare utente?

Da Raffaele a Pancrazio
cambio password?
Impossibile, ci provo
non ci riesco ma ci lavoro

ed ecco che scarico
pesante un anti-virus
che invece et-ciu!
porca miseria ho preso

il virus!
E allora, meno male
umano e malato sono
evviva! Son matto!

Ti bacio per darti
la buonanotte.
Da Pancrazio a Raffaele
ho cotto e mangiato mele.

 

6
8 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • STEFANO ROSSI il 04/04/2012 21:13
    geniale Raffa! davvero davvero bella questa tua poesia, per me resti un grande amico dal nome Raffaele detto pancrazio il poeta dello spazio. un abbraccio e non fare il pazzo ci sono già io di matto boia quante rime ho fatto. ops.

8 commenti:

  • Raffaele Arena il 04/04/2012 22:21
    grazie a tutti pet la vostra attenzioneevvivs
  • Anonimo il 04/04/2012 20:32
    Stupenda Raffaele! Sai essere così moderno nelle tue poesie, con quella tua ironia leggere che ti contraddistingue, bravissimo! Ormai l'umano sembra contaminato col tecnologico: gli uomini bionici sono il futuro?? Bisognerebbe soppesare i pro e i contro.. Salutone
  • Anonimo il 04/04/2012 19:20
    Evviva il "virus" perchè senza quello saremmo noiosi, interminabili, immortali. È la paura a fare di noi esseri speciali!
    È l'imperfezione a fare di noi esseri magnifici... è la morte, la spinta inesorabile, a darci il senso delle vita!
  • Alessandro il 04/04/2012 17:45
    Una confessione tra ironia e malinconia, l'autore si mette a nudo, mostrando la persona dietro il monitor. Davvero bella
  • Anonimo il 04/04/2012 12:02
    Bella, molto bella, fresca e originale Raf!
  • Anna Rossi il 04/04/2012 11:24
    fanatastico percorso dentro le nostre virtuali.. webbizzate pervesioni. ...
  • sergio il 04/04/2012 09:03
    che bella. apprezzatissima
  • loretta margherita citarei il 04/04/2012 05:51
    molto originale apprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0