username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Dentro ad un insolito bar

Ed eccomi qua
seduto dentro
ad un insolito bar.

Tra gente
che per gente
si perde
nella trasparente pazzia
che porta solo al niente.

Ed eccomi qua
tra folla e follia

da un conato
di vomito
all'altro

tra torri pendenti vetrate
ordinate e consumate

tra bellezze ondulate
riflesse in un bicchiere

eccomi quà
tra l'avere e il non avere
tra l'essere e il non essere

troppo sbronzo per parlare
troppo zoppo per ballare

Seduto quà
dentro
ad un insolito
bar.

 

5
8 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Regina Ghiglietti il 06/04/2012 10:02
    un bar, una zona neutra dove puoi trovare gente che si sente come te, sbronzo per non pensare, sbronzo perché l'alcol porta via tutto, in un bar polveroso e in qualche modo familiare, dove ti senti a casa, insolito, ma uguale a mille altri... bella Stefano
  • Salvatore Di Trapani il 05/04/2012 16:13
    Piena di sentimenti nascosti dietro un componimento che lascia trasparire in parte una certa ironia. Apprezzata

8 commenti:

  • Raffaele Arena il 07/04/2012 19:31
  • Anonimo il 06/04/2012 21:26
    Mi mancava scrivere della bellezza dei tuoi versi pregni di quell'emozioni che viviamo tra follia, tragedie, libertà e tristezze Ciao Stefano! (hai capito chi sono?)
  • Gianni Spadavecchia il 06/04/2012 14:22
    Molto interessante, libere emozioni che viaggiano tra i tavoli di quell'insolito bar.
  • mariateresa morry il 06/04/2012 10:33
    Ma certo! Un insolito bar che ti inchioda allo sgabello, che ti intrappola tra le quattro mura con la sua umanità un poco sballata ma inoffensiva... però tu andrai oltre Stefano, dietro il tuo apparente esitare, uscirai da quella maledetta porta... Mi è piaciuta assai!
  • STEFANO ROSSI il 06/04/2012 10:28
    vi ringrazio di cuore amici miei sono contento che imiei versi vi siano piaciuti, ciò mi riempie...
  • STEFANO ROSSI il 05/04/2012 16:10
    grazie mitici!
  • Alessandro il 05/04/2012 16:01
    Malinconia e perdizione in un bar polveroso e dalle vetrate consumate. Ottima atmosfera
  • Anonimo il 05/04/2012 15:43
    troppo sbronzo per parlare
    troppo zoppo per ballare...
    Un tipo insolito in un insolito bar. Mi pare giusto ***** Piaciuta molto. Franco

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0