PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nel mare del dolore

Quella barca lascia l'ormeggio,
nel molo una mano imprevista
così ha allentato la corda
che più non potrà ritornare
al porto da cui è partita:
spera solo che fida corrente
la guidi materna sul mare,
a solcar di dolore le onde
verso lidi di attesa letizia.

 

4
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Salvatore Di Trapani il 05/04/2012 23:23
    Si dice che per raggiungere la felicità sia necessario passare attraverso il dolore. Spero che tu la raggiunga questa felicità. Una poesia molto bella e immediata nei contenuti, complimenti!
  • Rocco Michele LETTINI il 05/04/2012 20:09
    E vada la Tua barca a solcar di dolore le onde... verso lidi diattesa letizia... Mirabile anche la sua strutturaetla sua materiaaa!!! BUONA PASQUA MAURIZIO

3 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 18/04/2012 19:43
    Maurizio Cortese è stato ispirato certamente da un luttuoso evento che non conosciamo; sappiamo però che la sua fede gli dà la certezza della vanità del dolore terreno; lui sa che questo, nello stesso momento in cui ci consuma, accende il fuoco della sicurezza che non è stato vano morire.
  • loretta margherita citarei il 05/04/2012 19:36
    bella metafora e che la barca vada verso tranquilli lidi, buona pasqua
  • Anonimo il 05/04/2012 19:26
    bellissima metafora... apprezzata per forma e contenuto complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0