accedi   |   crea nuovo account

Apoidea

Ricordi
c'era e c'è
immenso Amore

e già il pensiero
andando
con sacre ali

nel cuore inviolabile
di quel dì eterno

si scioglie
in vivide celle creative

dalle repliche infinite

gustando
nettari d'emozioni
da alveoli di miele

mentore d'immagini volanti in sole di dolcissima cera nel fiore fedele della memoria

 

3
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 08/04/2012 18:27
    Poesia scorrevole e musicale ben incorniciata da un contenuto sublime.
  • Rocco Michele LETTINI il 07/04/2012 07:16
    QUANTA DOLCEZZA DI VERSO... E QUANTO SENTIMENTO VINCENZO... NE LA APOIDEA...

4 commenti:

  • Silvia De Angelis il 07/04/2012 18:24
    Dolci ricordi che riaffiorano procurando intense emozioni dell'anima
  • Alessandro il 07/04/2012 16:50
    Nettare d'emozioni da alveoli di miele. Dolce ma non diabetica. Piaciuta
  • Gianni Spadavecchia il 07/04/2012 11:14
    Tenere e dolci frasi che ricordano un amore di quel giorno definito "eterno".
  • karen tognini il 07/04/2012 09:02
    VERSI DOLCISSIMI POGGIAN SU ALI DI MIELE... IN UN VOLO POETICO IN DANZA DI LUCE... SEI TU MAGIA D'INCANTI!!!!!!!!

    MERAVIGLIOSA VINCENZO!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0