accedi   |   crea nuovo account

Labbra

Ci stringiamo forte, sempre più vicini nei nostri sospiri.
Sento il tuo profumo, ti sussurro nell'orecchio che mi piaci;
tu sorridi, un po' imbarazzata mi dai un bacio sulla guancia...
Soffochiamo la nostra voglia con un intenso incrocio di sguardi.
Forse non mi basta per placare il desiderio di un bacio,
ma mi lascia estasiato in attesa di poterti stringere a me;
ti prendo la mano, la stringo e la riscaldo e ti sento mia...
Mi piaci sempre più e riesci a farmi star bene,
ti ringrazio, è difficile farmi sorridere davvero;
Ma mi manchi già, dopo una mattinata, pensare che non ti vedrò per due giorni.
Mamma mia, dovrò resistere ma mi domando come, visto che le ore volano con te...
Ti desidero ma aspetterò, l'attesa aumenta il desiderio.
Se vuoi camminare e non correre con me va bene,
stringiamoci la mano e rallentiamo il nostro passo...
Appena vorrai mi troverai accanto, sorridente, solo per te, per farti compagnia;
non solo per un giorno, per un'ora, ma per tutto il tempo.
Posso mantenerla questa promessa, cercherò di non deluderti!
Ho bisogno dei tuoi abbracci, di stringerti, di tenerti per mano,
perchè ti desidero, ti domando ogni mattina, ti penso ogni secondo;
desidero poter toccare quelle labbra ed unirle alle mie...
Ti aspetto piccola scema, aspetto e spero che tu sia mia.

 

8
5 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 07/04/2012 11:37
    Pura passione... Miscellanea del Tuo animo e del Tuo sentimento... Forgiata con stile GIANNI... FROM MICHELE
  • senzamaninbicicletta il 07/04/2012 11:34
    è incredibile come la tenerezza che esprimi possa riportare il lettore ad antiche emozioni. In questo caso non è il "pezzo" da recensire, ma quella sensazione dolcissima che rievoca. uno splendido regalo! Bravissimo
  • Ettore Vita il 07/04/2012 10:22
    L'amore nascente è un momento magico, di trasfigurazione. Puro come l'acqua che sgorga dalla roccia.
    Nell'estasi il corpo si smaterializza, la nostra è una poesia vissuta. Nell'estasi idealizziamo l'amore, l'amata diventa un angelo, una vergine immacolata... e una mano ci trasmette una corrente un magnetismo che ci fa fremere, ci tiene svegli, ci fa sentire in un eterno paradiso...
    Gianni vivi questo momento beato...

5 commenti:

  • Alessandro il 07/04/2012 17:01
    Romanticismo e tenera ironia. Piaciuta
  • Vilma il 07/04/2012 14:04
    Semplicemente stupenda, di una dolcezza incredibile... mi fa tornare indietro nel tempo e ricordare bellissimi momenti
    Bravo Gianni e buona Pasqua
  • Anonimo il 07/04/2012 11:18
    Bellissima... versi molto delicati e carichi di passione... coinvolgente ed emozionante... piaciuta molto...
  • Rossana Russo il 07/04/2012 11:14
    Piccola scema *_* sei adorabile tesoro
  • karen tognini il 07/04/2012 10:35
    Wouuu che bella l'attesa.. riempie le ore di dolce magia...
    Ciao dolce ragazzo.. ti abbraccio da zietta e ti auguro una felicissima Pasqua...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0