PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Umida riva

Sogni
di cristallo
s'infrangono sul tuo letto
di cocci
e vanità.

Docili carezze
annegano sul tuo petto
chiuso
da rose e turbamenti.

Respiri profondi
naufragano su di te,
sull'affanno della nostra passione,
sull'afflato di un'intensa emozione...

Timori
paure
tremori
rastrellano speranze,
attese,
illusioni
rapite dai tuoi sguardi
abbandonati al vento...

Io mi spengo
-lentamente...-
quale tozzo terso di carbone
adagiato sulla tua umida riva...

Quale alba
fenderà il nostro sole?

 

3
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Alessandro il 07/04/2012 17:12
    Emotiva e visionaria. Due qualità che apprezzo moltissimo.
  • Rossana Russo il 07/04/2012 12:29
    Bella bella bella! *_*

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0