PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Delirium

Abbracciami forte.
Non lasciarmi cadere.
Questa strada è troppo lunga.
Potrei perdermi.
Potrei non tornare mai più.
Stringimi la mano.
Non lasciarmi andare.
La caduta potrebbe uccidermi.
La caduta nel buio profondo.
Le mie ali sono troppo stanche.
Le mie ali insanguinate non possono più volare.
Accarezzami il volto.
Non lasciarmi piangere.
Queste lacrime di cristallo non ti appartengono più.
Queste lacrime di fango non hanno madre.
La mia follia dipinge muri bianchi con rossi cremisi e porpora.
La mia follia disperde parole nella notte.
Le tue domande frammentate mi raggiungono.
Ubriaca di follia le ignoro.
Drogata di desiderio cerco il tuo corpo.
Trovo il nulla.
Le tue domande giungono alle mie orecchie.
Patetiche manifestazioni.
Di un affetto mai esistito.
Questo è il punto dove traccio la linea rossa della fine.
Questo è il punto in cui la mia follia diventa delirio.
Questo è il punto dove dichiaro che voglio restare da sola.
Lasciatemi in pace.
Solo per un po'.
Lasciatemi in pace.

 

4
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 08/04/2012 20:52
    Ti lascio in pace... plaudo solo la Tua poesia e il Tuo schietto messaggio in questo giorno... di paceee!!!

7 commenti:

  • Regina Ghiglietti il 05/08/2012 11:03
    Buongiorno Augusta ti ringrazio del commento^^
  • augusta il 05/08/2012 10:31
    molto intensa... lasciatemi in pace davvero.. notevole...
  • Regina Ghiglietti il 10/04/2012 09:21
    Buongiorno a tutti.
    Grazie Ugo, nella vita a volte si ha bisogno di un po' di tranquillità e solitudine.
    Grazie Roberto sei molto gentile.
    Grazie anche a te Denny^^
    Grazie Loretta e grazie anche a te Rocco la schiettezza ogni tanto ci vuole
  • loretta margherita citarei il 08/04/2012 21:06
    molto bella complimenti auguri
  • denny red. il 08/04/2012 13:10
    Abbracciami..
    non lasciarmi..
    poteri.. potrei..
    stringimi.. accarezzami..
    Lasciatemi in pace.
    Ottima! Intensa.. Regina.

  • roberto caterina il 08/04/2012 10:45
    Piaciuta, profonda e sentita...
  • Ugo Mastrogiovanni il 08/04/2012 10:35
    In questi versi esplode la personalità dell'autore, rispecchiando vicende uniche, forse passeggere e irripetibili. Sbocciano annotazioni ansimanti e dirompenti come un uragano, evidenziando un'intima sofferenza appassionata e nostalgica. Tratteggiano esperienze e sogni, trasmettono voglia di riflessioni.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0