accedi   |   crea nuovo account

Odio

Odio questo amarti aspettandoti invano
odio correre incontro alla tua figura immobile
desiderando passi che mai farai verso me.

Stringo in tasca i pugni
e guardo avanti,
noncurante del vento che mi sferza il viso
facendo strada alle mie lacrime.

Odio l'averti aspettato così a lungo,
l'averti cercato e raccontato tutto di me..
odio i chilometri spesi per raggiungerti
le serate passate con te a parlare.

Ho messo a tacere il mio cuore
ormai la mia mente è stanca
di esserne succube..

Odio i miei ricordi con te,
i fine settimana attesi con ansia
sperando d'incontrarti..

odio il mio odio
ed il mio amore per te.

Odio questo amore
che non potrà mai nascere..
sarà sbagliato
ma ti odio perché non posso averti..

 

8
7 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 10/04/2012 19:27
    O do Rossana
    D entro Te
    I l reale amore
    O rbo... d'un cor leale... l'altrui!!!
    ------ Sempre toccante il Tuo verseggiare e schietto il Tuo dottrinare... ROSSANA... FROM MICHELE
  • vasily biserov il 10/04/2012 18:55
    lo strazio per una cosa che non si può ricevere...
  • Gianni Spadavecchia il 10/04/2012 18:29
    L'odio è un amore non corrisposto, in questo caso. Odio e Amore si fondono.

7 commenti:

  • maria angela carosia il 18/06/2015 13:45
    Veramente molto intensa
  • stella luce il 11/04/2012 19:00
    stati d'animo che ho vissuto e sento... ma non usare la parola odio... non si può odiare di amare una persona anche se non la si può avere... si può solo amare e rammaricarsi di non poterla avere ma non odiare... questo se ami davvero non lo puoi fare!!!!
  • mauri huis il 11/04/2012 12:15
    Non è sbagliato, è solo un effetto temporaneo. Continua a cercare e non abbatterti. Non fermarti mai. Ciao e auguri!
  • Anonimo il 10/04/2012 22:26
    Odi et amo. Quare id faciam, fortasse requiris.
    Nescio, sed fieri sentio et excrucior.

    Odio e amo. Forse mi chiedi come io faccia.
    Non lo so, ma sento che ciò accade, e ne sono tormentato.
  • loretta margherita citarei il 10/04/2012 19:57
    profonda bella poesia complimenti
  • rosaria esposito il 10/04/2012 19:45
    comprendo, ma dal versante opposto, l'amore, a volte, ferisce, ma è inevitabile...
  • Alessandro il 10/04/2012 18:27
    Odio ossessivo/egoistico, spesso nutrito da una passione non corrisposta. Ottima poesia