username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Chiara

Mi sei penetrata
dentro così,
senza volerlo
dandomi il non dato
sconvolgendo
la mia vita
e mi accorgo
che non posso
fare a meno di te,
del tuo corpo
che mi affascina,
che accarezzo
sognando
una dedizione
che non avrò mai.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Fiscanto. il 19/08/2009 22:35
    Molto ben fatta e bella!
  • Claudio Amicucci il 22/01/2009 17:24
    XChiara. Grazie del passaggio e per il commento. Ti invito a leggerti, se vorrai, il racconto ad essa correlato "Le ragioni della follia". Un caro saluto Claudio
  • Anonimo il 22/01/2009 00:25
    Ho trovato questa poesia correndo in giro, l'ho letta perchè porta il mio nome, l'ho letta e l'ho trovata assolutamente bella. Piena. Toglie il fiato.
  • Claudio Amicucci il 14/11/2008 00:34
    X Baby Poeta. Questa poesia è correlata al racconto "Le ragioni della follia". È un argomento piuttosto serio e non si tratta di mia nipote. Grazie comunque per il passaggio e per il commento. Ciao Claudio
  • alfonsa palacano il 11/03/2008 20:23
    Hai ben descritto un profondo vero amore.
    Bravo
    Alfonsa
  • Cinzia Gargiulo il 17/10/2007 00:04
    Chiara si sarà resa conto di quello che ha perso?...
    Bravo!
  • Ivan Bui il 30/09/2007 18:39
    Bei versi, cantano l'amore, senza scadere nel melenso e non é poco. Bravo.
  • Claudio Amicucci il 28/09/2007 01:05
    X Laura C. Questi versi sono correlati al racconto "Le ragioni della follia". La poesia è del 1978. Un caro saluto Claudio
  • laura cuppone il 18/06/2007 23:12
    amore... amore... Forza Claudio... non si sa mai...
    ciao L
  • roberto mestrone il 18/06/2007 16:19
    Toni molto accorati per un amore che ti è entrato dentro...
    Bravo Claudio!
    Ro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0