PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

[Senza titolo]

Formich' erranti
il suo porto non trova
il marinaio.

 

2
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 24/06/2012 13:31
    Leggendo questo haiku, si affaccia alla mente l'idea che siamo tutti delle piccole formiche che vagano in questo universo, alla ricerca di un porto sicuro. Grazie per aver letto le mie poesie. Buona domenica.

7 commenti:

  • Ettore Vita il 24/06/2012 16:18
    Grazie a te Arcangelo.
  • Ettore Vita il 15/04/2012 21:51
    Grazie Carla, sempre gentile.
    Mi è sempre piaciuto giocare, o meglio guardare le formiche e far esperimenti.
    Ho sempre paragonato noi alle formiche, ma ne ho avuto visione concreta a Seul sulle strade, nei mercati, nei grandi grattacieli colmi di roba variopinta e di gente con attrezzi in mano a lavorare.
    Grazie a questo lavoro... l'occidente si sta perdendo.
  • Anonimo il 15/04/2012 21:03
    formiche erranti esatta definizione... bello haiku... ciao ettore...
  • Ettore Vita il 11/04/2012 09:27
    Grazie. Siamo esseri insignificanti nel Tutto.
    Erriamo senza meta, perchè alla fine non ci sono porti.
  • Alessandro il 11/04/2012 00:03
    Sentirsi sperduti in un deserto interiore, in un oceano senza approdi. Piaciuto
  • Anonimo il 10/04/2012 21:46
    Mi piace. ***** Franco
  • gabriella zafferoni sala il 10/04/2012 21:10
    un esule? un travaglio interiore, un migrante, la vita ed il suo senso? bene, grande argomento

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0