accedi   |   crea nuovo account

Camminarono insieme

Oscuri segni del passato
riaffiorano nell’ora del tramonto.
Un volto, quasi dimenticato,
riluce all’improvviso,
una mano stretta tanto tempo fa
riacquista corpo e calore.
Un nonno e un nipotino
a passeggio per un viale,
lungo all’infinito per il piccino,
breve come un istante per l’anziano.
La stretta della mano che si allenta,
il bimbo che fugge in avanti
volgendosi all’indietro,
l’immagine dell’altro che sfuma.

Camminarono insieme,
nel breve arco di una vita,
un ricordo che non muore,
per chi ormai è alla fine di quel viale.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • augusto villa il 19/09/2007 21:36
    Centro!!!... Mi lascia senza parole... La cruda reltò... servita su un piatto d'argento!
    Bravo, veramente!
  • Claudio Amicucci il 19/06/2007 22:42
    Bravo Renzo, è come dice Roberto giovinezza e vecchiaia si incontrano ed inevitabilmente si separano. Ciao Claudio
  • roberto mestrone il 19/06/2007 11:26
    Giovinezza e vecchiaia a passeggio insieme... e poi l'inevitabile distacco...
    Bravo!
    Ro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0