accedi   |   crea nuovo account

Ortica tra le messi

Sono ortica tra le messi
ove un peso languido non mi cinge;
sono sabbia sul selciato
che un carro solca al cavalcare;
pelle ruvida al ritorno
dove il sole è fiele e punisce le mie membra;
ma penso a quella pietra svellersi al contrasto
per il troppo ostro,
per il grande astro.

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 12/04/2012 18:01
    Apprezzata soprattutto per l'aspra musicalità, non male
  • Alessandro il 12/04/2012 17:32
    L'autore che si colloca come un outsider dell'esistenza, come le ortiche tra le messi e la sabbia sul selciato, piccole cose che vengono considerate fastidiose. Ottima
  • loretta margherita citarei il 12/04/2012 17:05
    molto apprezzata complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0