accedi   |   crea nuovo account

Sarà primavera

gialli viola rosa bianchi
colori...
così è deciso:
la natura è sempre sincera
sarà primavera!
e la rondine non si è ancora
decisa forse
è appena partita
mi ricorda mia nonna
quando arrivava d'estate
una valigia di caramelle
e dolci
speranze da distribuire
sapeva che poi sarebbe
dovuta partire
destinati a guardar quel cielo
certezze incertezze illusioni
un volo...
ho visto fiori prigionieri di cancelli
belli e curati
invidiare fiori selvatici appena nati
la voce del vento
un pianto e un sorriso
uno qualunque un giorno che passa
che lascia il suo bacio sul viso
un fiore giallo al ciglio della strada
mi ha chiamato
voi non ci crederete
mi ha salutato!
una voce da un passato...
coglimi finchè sei in tempo
ma non recidere il mio stelo
lasciami vivere e guardare quel cielo
questione di rispetto
quei fiori che da bambini
chiamavamo piscialetto
c'era un detto...
ma oggi è un altro giorno
e quel fiore giallo sul ciglio
della strada è più bello
di una rosa prigioniera
in un giardino
e a guardarlo bene ha ancora
lo sguardo di un bambino...

 

8
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • VINCENZO ROCCIOLO il 12/04/2012 12:19
    Molto apprezzata anche questa tua poesia sulla primavera, Laura. Il tuo modo di scrivere mi piace molto, e in questa poesia in particolare ho trovato una frase che mi ha molto colpito:
    "ho visto fiori prigionieri di cancelli
    belli e curati
    invidiare fiori selvatici appena nati";
    semplicemente meravigliosa e densa di significati.
    Un grande applauso per te.
  • roberto caterina il 12/04/2012 11:38
    Che bello questo tuo racconto poetico della primavera e dell'incontro con il fiore giallo che ti ha chiamato, ma non si è presentato, rimanendo così per noi tutti misterioso..

5 commenti:

  • Simone Scienza il 12/04/2012 23:54
    Il fiore selvatico non é fanatico, lotta... sul campo,
    non teme di perdere petali
    forte e raffinato del suo credo guerriero d'arti marziali.
  • antonio pascarella il 12/04/2012 15:27
    fiori selvatici grandissimi versi, forse sono puri rispetto a quelli coltivati
  • antonio pascarella il 12/04/2012 15:26
    bellissima complimenti sei sempre brava
  • Vilma il 12/04/2012 12:56
    lirica molto apprezzata
  • Rocco Michele LETTINI il 12/04/2012 11:33
    È superlativo il profumo e il colore della Tua primavera...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0