accedi   |   crea nuovo account

Sotto i tigli d'aprile

Sotto i tigli, d'aprile
tra le foglie ancora chiare
vario e mobile appare
l'intenso cielo primaverile.
Le nubi più strane
v'intessono nuove trame
mentre vanno, vengono
e dissolvono
e nel contrasto
che fanno i rami scuri
col verde fluorescente
che brulica di chiaroscuri
divaga leggera la mente.
Bello pensare allora
che ciò che si vede sia meno
di ciò che s'ignora
bello pensare
che una nuova stagione arriva
e con essa una nuova speranza
che la vecchia tradiva.
Bello pensare che è bello
starsene stesi sull'erba a far nulla
solo a pensare ai fiori
all'estate, al mare
e all'eterno ciclo del mondo
per una volta accogliente e giocondo
in sintonia con noi.
Bello pensare che poi
sarà maggio
poi giugno
poi luglio ed agosto
e poi
di nuovo autunno
un autunno sereno
con tutte le foglie dei tigli
color dell'arcobaleno.

 

10
11 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 20/04/2012 15:32
    Davvero bella! e poi adoro i tigli in fiore...
  • senzamaninbicicletta il 12/04/2012 12:21
    magnifica, bella tutta questa tua È Poesia delle più gradite. Splendida la descrizione della natura. Delicati e precisi i versi. Nelle immagini il Sublime si fonde al pittoresco creando atmosfere davvero surreali. Complimenti Maurizio una ottima poesia

11 commenti:

  • vincent corbo il 18/04/2012 12:58
    Trasmette serenità, un senso di connubio con la madre terra.
  • mariateresa morry il 13/04/2012 13:43
    Grande, nella tua semplicità maurizio! Comunichi proprio quel senso di abbandono che talvolta ci coglie nello stare liberi, nella natura, alla quale tutti apparteniamo come essa ci appartiene. Abbiamo inventato una società infernale, mentre eravano stati creati per essere i custodi dell'Eden...
  • stella luce il 13/04/2012 13:38
    bellissimi versi pieni di un ottimismo che contagia... bello pensare... e bello leggerti...
  • Teresa Tripodi il 12/04/2012 18:46
    fotogrammi scritti e ben descritti... scorre limpida rigo dopo rigo in tutta la sua bellezza in tutti i suoi colori nelle sensazioni trasmesse... Ecco Maurì hai scritto un dipinto non so se sai usare i pennelli ma la penna sicuro... Bravooooooooooo
  • Anonimo il 12/04/2012 18:15
    Anche a te, vedo, non serve la macchina fotografica, caro Mauri Bellissima lirica, intima, leggera, sognante, matura nello stile e nella coscienza dei contenuti, perfetta!
  • Alessandro il 12/04/2012 17:37
    Positività primaverile, che giunge ad attendere con serenità anche un autunno dai caldi colori. Piaciuta
  • Anna Rossi il 12/04/2012 14:21
    molto bella. sognante meraviglia. in splendida armonia tra noi e il creato..
  • Vilma il 12/04/2012 13:03
    magnifica descrizione di ciò che la natura ci offre e la serenità che può dare, mi è piaciuta molto
  • Vincenza il 12/04/2012 12:39
    Mi colpisce questa minuziosa osservazione della natura che sembra essere in armonia totale col proprio io. La serenità che infonde questa poesia è veramente contaggiosa...
  • gina il 12/04/2012 12:29
    Un'immagine di pace ed armonia, a volte basta fermarsi in un prato, sotto i tigli d'aprile...
  • gabriella zafferoni sala il 12/04/2012 12:22
    dolce, profumata e suadente. bello e sognante pensare che il perpetuarsi del ciclo di vita possa essere "un'eterna ghirlanda di fiori"

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0