PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Primavera

S'innalzano nel cielo,
col mantello fiorito,
nelle prime giornate
limpide e solari,
gli alberi di gemme
colmi, pieni di vita
delle tenere foglie.
Festosa esplosione
di musica silente,
sublime, armoniosa,
di colori sgargianti
vestita, che natura
sola può concertare.

Va, al suono nascosto,
tra i lievi sentori,
inebrianti profumi,
la giovine ragazza.
Va, leggera farfalla,
tra un fiore e l'altro
svolazzando, calore
e vita da natura
il suo sogno rubando.

Tornerà poi, leggiadra,
straripante di vita
dei profumi ricolma;
tornerà all'amore
suo che, trepidante
l'attende. Solitari,
di baci colmeranno
dei profumi i cuori,
diffondendo nel mondo
nuova, giovine vita.

 

3
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • francesco verducci il 12/04/2012 17:15
    Grazie per l'apprezzamento.
    Francesco
  • loretta margherita citarei il 12/04/2012 16:46
    GRADEVOLE POESIA, MOLTO APPREZZATA
  • Dora Forino il 12/04/2012 16:22
    In questa esplosione di Primavera, cammina una leggiadra fanciulla, diffondendo dolci profumi d'intorno, per la sua giovane vita.
  • senzamaninbicicletta il 12/04/2012 16:06
    una lunga serie di metafore che si rincorrono nella poesia. Gradevole

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0