username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Nulla per sempre

Secondi,
minuti,
ore,
giorni,
settimane,
mesi,
anni.
Tempo!
Tutto il mio tempo.
Occhi s'incrociano e sono estranei.
Cosa hai fatto di quell'anima pura?
Cosa di noi?
Eravamo ragazzini,
Le nostre mani si promisero
Eterna vicinanza.
Non ci credo eppure è vero
tutto cambia.
La mente è soggetta al mutamento
Nessun cuore rimane sincero.
L'amore, l'amore, l'amore
Pregevole inganno che appaga
Il tempo che trova.
Ciò che rimane è un uomo ferito
Stanco d'amare, col cuore esaurito.

 

6
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Andrea Pezzotta il 12/04/2012 21:47
    sembra quasi un delirio cantilenante, lo vedrei bene sulle labbra di un folle che devastato dalle emozioni si rannicchia nell'angolo oscuro in attesa della luce.. e canticchia questo magnifico canto.. complimenti, molto apprezzata

5 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 13/04/2012 06:50
    Bellissima Teresa... Amore... cosa hai fatto di tutto il mio tempo...
  • Fernando il 13/04/2012 01:56
    Il tempo, una domanda, un incertezza, un luogo di dimensione diversa, un punto fisso,,
    silenzioso ci uccide ma ci fa vivere. Ci troviamo riflessi allo specchio sempre l'attimo dopo del pensiero di farlo,, ci cambia il disegno dell'involucro che contiene una sola cosa extra temporale,, l'anima...
    Per me il tempo è solo un punto di domanda.. intanto non esiste e mentre lo pensiamo già è andato..
  • Aedo il 12/04/2012 23:16
    La tua poesia scava nell'animo umano: ti poni interrogativi esistenziali, che forse non hanno risposta. Che cos'è il tempo, se non qualcosa di astratto che uccide le illusioni del cuore? Eppure probabilmente qualcosa può emergere, forse la voglia di ricominciare. Bravissima Teresa!
  • Anonimo il 12/04/2012 22:40
    È il tempo che rovina l'attimo raccolto. Si; nulla è per sempre. Io raccolgo l'attimo per dirti che mi sei piaciuta. ***** Franco
  • Anonimo il 12/04/2012 20:58
    "La mente è soggetta al mutamento" ... sai Teresa quello che può sembrare un tradimento è semplice evoluzione, o meglio, un divenire mentale che non sempre coincide con il divenire sentimentale. Il cuore, non l'organo pulsante - ovvio- va al di là del tuo tempo o del mio o degli altri... va proprio al di là di un tempo creato da noi, fragili umani con fragili speranze e fragili orizzonti... una mia semplice impressione, sensazione, percezione. Tutto si crea e nulla si distrugge... semplicemente tutto si trasforma! Anna Rita Iotti (mi firmo perchè quando si fa un commento lungo, in genere, sparisce tutto) ma come vedi... in raltà non è così!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0