username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'attimo felice

Arriverà la notte,
E per un respiro
Giungeran mille lotte
E al vuoto io spiro:
Arriverà la notte.

Cadrà il volere,
Tutto sarà schiavo,
Potrò solo cadere,
Nel falso bianco scavo.
E cadrà il volere.

Si romperà il sole,
Ed ecco, sarà notte,
E qui a me duole
Che nelle sofferenze inflitte
Si romperà il sole.

Ma ora no,
Ora tutto splende,
Il futuro è vano,
Il presente è grande,
Ma ora tutto splende.

E noi? Noi splendiamo,
E brilliamo forse,
Illuminiamo,
Siamo fronde mosse
E splendiamo.

È facile ora: Siamo immortali
O morti infiniti,
Siam fuochi carnali,
Di amori proibiti.
Ma siamo immortali.

 

4
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giuseppina Iannello il 21/06/2012 11:22
    Versi di sottile ironia. Non sfugge all'Autore la velleità di quanti suppongono di essere i padroni dell'universo. Colgo lo sdegno, verso lo situazione attuale. Intensi, di lucida consapevolezza i versi:
    "Si romperà il sole,
    Ed ecco, sarà notte,".
  • Anonimo il 02/05/2012 11:52
    molto apprezzata anche questa tua complimenti

1 commenti:

  • Anonimo il 12/04/2012 22:55
    Siamo fronde mosse e splendiamo. ***** Complimenti. Franco