PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cosa resta di noi

Cosa resta
di quei baci rubati
dei nostri sguardi incatenati?
Cosa resta
delle parole sussurrate
delle nostre carezze arroventate?
Macerie di sentimenti
che non abbiamo potuto ascoltare,
sordi al richiamo del cuore
mute grida di dolore.
Case senza porta
Che l'aria fredda
gela senza riparo alcuno.
Barche senza remi
che le onde cullano
e trasportano a loro piacimento,
e alla deriva del mio pentimento
guardo il mare e penso
che non resta molto
se il nostro amore non ha avuto un senso.

 

7
9 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 12/05/2012 22:46
    Resta sempre la traccia di una bellissima poesia come questa, espressa da un anima sensibile, che non meriterebbe sofferenze, ma si sà l'amor di oggi, troppo spesso lascia bruciati e delusi, come fosse in fuga da questo pianeta. Bellissimo componimento, spero solo sia di fantasia, che tu sia serena!
  • Salva il 14/04/2012 07:54
    un'amore che s'allontana all'orizzonte mentre una mano saluta il passato, resta solo la malinconia compagna di queste tristi occasioni, ma l'amore si sveste in fretta e una nuova alba si prospetta nell'anima, bellissima poesia, ciao Salva.
  • cristiano comelli il 13/04/2012 19:10
    Mi complimento per la sua poesia ma personalmente ritengo che non esistano amori che non abbiano avuto un senso, ancorchè siano finiti e magari anche male. Esiste forse il fatto che ogni amore ne prepara un altro più grande. Cordialità.
  • Rocco Michele LETTINI il 13/04/2012 10:55
    HO APERTO IL MIO DIARIO... E HO SCRITTO... COSA RESTA DEL MIO VIVERE... DEL MIO PASSATO... IL TUTTO IN UN PUGNO DI RUGGINE... E LA TUA CHIUSA... SOLO UN SENTIMENTO... SENZA IL SUO SEGUITO... SENZA ALCUN SENSO... BELLISSIMA POESIA NEL SUO CORREDO D'UN AMOR PERDUTOOO!!! BARBARA

9 commenti:

  • laura il 03/07/2012 18:21
    restano senpre i ricordi e l'emozioni che nessuno potrà mai portare via... Una poesia malinconica, che cerca una risposta. Una storia che lascia l'amaro ma anche il dolce nei momenti trascorsi insime. La poesia rsterà eterna. Ciao
  • Alèd il 09/06/2012 15:38
    Cosa resta di noi se non un io piu consapevole?
  • Vincenzo Capitanucci il 22/04/2012 14:37
    Bellissima Barbara... qualcosa resta sempre... sospeso fra il dolce e l'amaro...
  • Pasquale Bufano il 15/04/2012 17:16
    Quando la distruzione ti circonda, non rimane altro che costruire sperando e ancora sperando. Ciao Barbara.
  • Barbara Scarinci il 14/04/2012 23:40
    Grazie a tutti per i commenti!
    Fabio ringraziando il cielo non è autobiografica mi riaffaccio ora sul sito perchè dopo 8 mesi (quelli del mio bambino) riesco nuovamente a trovare un po' di tempo!!
  • Fabio Mancini il 14/04/2012 21:53
    Mi fa piacere che tu ti sia riaffacciata sul sito. Come stai? Da quel che vedo, anche con il cuore a pezzi, il tuo sorriso è rimasto bellissimo! L'Amore ha sempre senso, ciò che non lo ha è il silenzio, l'incomunicabilità, l'equivoco. Ma se fosse un problema di comunicazione (e non sentimentale) basterebbe essere più precisi su quello che si vuole o quello che si è in grado di offrire ed il problema sarebbe risolto. Purtroppo riusciamo a complicare le cose apparentemente più semplici e a rovinare le cose più belle. Forse ci vorrebbe una maggiore determinazione ad essere felici... Comunque hai un sorriso speciale. Ciao, Fabio.
  • loretta margherita citarei il 13/04/2012 20:20
    delicati versi molto apprezzata
  • Alessandro il 13/04/2012 19:16
    Nostalgia di un'esistenza svuotata delle passioni, come una casa senza porta o una barca senza remi. Ricorrenti gli elementi del gelo e del mare. Chiusa malinconica, di domande e timori. Ottima
  • Simone Scienza il 13/04/2012 16:45
    Luoghi d'amore che non trovano più riflessi nello sciabordio d'un presente senza riva.

    Tristissima ma molto bella, ci sono entrato dentro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0